MUSICA, CENA E LETTURE PER L’AFGHANISTAN: I SARDI DI TORINO A SOSTEGNO DI EMERGENCY

di ENZO CUGUSI

Una serata a sostegno dei progetti di Emergency dedicata alla crisi afgana a partire dal ruolo giocato dalla Turchia sulla questione dei rifugiati. L’appuntamento è per martedì 28 settembre in via Musiné 5 a Borgo Vecchio Campidoglio, il quartiere torinese dove ha sede la più storica delle associazioni migranti in Piemonte, quella dei “Sardi in Torino Antonio Gramsci”, fondata nel 1968 da operai, studenti e intellettuali emigrati dall’isola. 

Si inizia alle 18 con letture dedicate al tema della guerra e delle migrazioni. Microfono aperto e interventi liberi di soci del gruppo Emergency di Torino e abitanti del Borgo accompagnati dal suono del pianoforte e dalla musica tradizionale sarda.

Alle 19 dibattito con Francesco Pongiluppi ricercatore dell’Università di Torino e Murat Cinar giornalista italo-turco sugli equilibri geopolitici nella rotta Kabul-Istanbul-Torino e sulle politiche educative di integrazione di minori e adulti rifugiati. Modera Enzo Cugusi, presidente dell’Associazione Sardi A. Gramsci, la cui piola ospita da tempo in convezione con il Comune di Torino e in collaborazione con la cooperativa Liberi Tutti i tirocini di inclusione sociale destinati a richiedenti asilo e rifugiati residenti in città.

Alle 20 cena sardo-afgana organizzata da Piola Gramsci a sostegno dei progetti di Emergency. Un itinerario culinario da Kabul a Torino passando per la Turchia a conferma del rinnovato impegno della comunità sarda residente nel capoluogo piemontese verso le tematiche dell’inclusione e della solidarietà. Per info e prenotazioni scrivere al numero 3701550043. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *