AL MANCASPAZIO DI NUORO DAL 1° AL 14 NOVEMBRE, LA MOSTRA DI ALESSANDRO LOBINO “TRICK OR TREAT”

In occasione della festa di Halloween MANCASPAZIO presenta la mostra Trick or Treat di Alessandro Lobino.

Cibo e arte sono argomenti sondati nei secoli da centinaia di artisti e decine di storici dell’arte. Il legame fra l’arte contemporanea e il cibo contemporaneo diventa nuovo argomento di critica e di mostra (in questo caso) se visto attraverso le opere di Alessandro Lobino. I leccalecca realizzati in resina con colori sgargianti, estremamente invitanti per adulti e bambini, così come i dolcetti che i più piccoli chiedono per Halloween suonando di casa in casa negli ultimi giorni di Ottobre, diventano invece infidi scherzetti dell’artista.
La mostra muove da una critica verso l’accanimento contro i principi su cui si regola l’equilibrio del pianeta, l’inquinamento, lo sfruttamento incontrollato delle risorse, l’utilizzo smodato di conservanti e sostanze chimiche nel cibo che ingeriamo quotidianamente e proprio nel momento di maggior consumo di “schifezze” dell’anno, soprattutto da parte dei bambini, l’artista vuole far riflettere sulla necessità di ritrovare, almeno dove possibile, il legame con le cose “davvero buone” per noi, sotto tutti i punti di vista.

In mostra sarà presente il catalogo con le fotografie di Nelly Dietzel, tradotto da Shahrazad Hassan con progetto grafico di Sara Manca. 

Una risposta a “AL MANCASPAZIO DI NUORO DAL 1° AL 14 NOVEMBRE, LA MOSTRA DI ALESSANDRO LOBINO “TRICK OR TREAT””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *