SARDEGNA IN FESTA, TORNA IL GIRO DELL’ISOLA DI CICLISMO: SI PARTE DA OLBIA IL 28 OTTOBRE, FINALE IL 1° NOVEMBRE

E’ arrivata la conferma dell’Uci, la federciclo mondiale, alla Lega del professionismo e alla Federazione ciclistica italiana. Sì, il Giro di Sardegna è stato registrato nel calendario internazionale del 2020, appuntamento in cinque tappe da mercoledì 28 ottobre a domenica 1° novembre, partenza e arrivo a Olbia.  L’ultima volta fu nel 2011, dal 22 al 26 febbraio. Peter Sagan e Vincenzo Nibali erano tutti e due al via di quel Giro di Sardegna, in maglia Liquigas. Erano giovani, 21 anni lo slovacco, 25 il messinese. E quella fu l’ultima volta della corsa sull’isola: da Olbia alla Giara di Gesturi, famosa per i cavallini, in cinque tappe. Lo slovacco centrò tre tappe e la classifica finale. Il Giro di Sardegna sarà organizzato dalla Nuova Ciclistica Placci di Marco Selleri (cura il Giro d’Italia Under 23) e il sostegno di Stefano Pilato (già organizzatore della corsa dal 2009 al 2011) e diventerà un prolungamento del Giro d’Italia, che si concluderà a Milano domenica 25 ottobre. L’idea ha subito trovato l’appoggio della Regione Sardegna e adesso è diventata realtà. Ipotesi una ventina di squadre da 7 corridori: la corsa è aperta a team WorldTour, Professional e Continental. Partenza e arrivo a Olbia, anche per evitare sovrapposizioni con il Mondiale Rally che si svolgerà nelle stesse date nella zona di Sassari e Alghero. Molto probabile un arrivo in salita nella zona di Villacidro nel nome di Fabio Aru, l’eroe dell’isola. Bentornata, Sardegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *