“VISIONI SARDE” AD ALESSANDRIA IL 26 OTTOBRE CON IL CIRCOLO “SU NURAGHE”

di BRUNO CULEDDU

“Visioni sarde nel mondo”, il progetto di successo affidato al circolo “Su Nuraghe” di Alessandria, questa volta gioca in casa.

Il Consiglio Direttivo del sodalizio piemontese presieduto da Sebastiano Tettei, dopo aver distribuito per mesi nei vari Continenti i migliori cortometraggi sardi realizzati nell’ultimo anno, questa volta li proietterà in sede.

La serata cinematografica è fissata per sabato 26 ottobre alle ore 17.30 presso il Salone attrezzato del Circolo. Al termine delle proiezioni seguirà il rinfresco di rito.

L’incontro di sabato può diventare facilmente un’occasione di dibattito tra i soci: i cortometraggi di “Visioni sarde” si caratterizzano, infatti, per un ampio spettro tematico che affronta le multiformi e a volte contraddittorie facce della cultura sarda. Alcune opere trattano problematiche legate all’attualità come la migrazione dei popoli, le guerre, le servitù militari, l’emarginazione, il razzismo; altre interpretano nobili sentimenti dell’animo umano come l’altruismo, il superamento dei pregiudizi, la solidarietà, la passione per l’arte.

Queste le opere in visione: “Dans l’attente” di Chiara Porcheddu, “Eccomi (Flamingos)” di Sergio Falchi, “Il nostro concerto” di Francesco Piras, “La notte di Cesare” di Sergio Scavio, “Sonus” di Andrea Mura, “Spiritosanto – Holy spirit” di Michele Marchi, “The wash – la lavatrice” di Tomaso Mannoni e “Warlords” di Francesco Pirisi.

“Visioni Sarde nel mondo” è un progetto realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Lavoro e con il sostegno di Fondazione Sardegna Film Commission.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *