LA COMPAGNIA DELL’ELEFANTE AL CIRCOLO SARDO DI MILANO L’11 MAGGIO

evento segnalato da GIOVANNI CERVO

Sabato 11 maggio, il saloncino della nostra sede sarà trasformato in una piccola ribalta teatrale (i posti a sede, per ragioni di spazio, verranno forzatamente limitati). La Compagnia dell’Elefante – Ser Tea Zeit, un’Associazione Culturale che si occupa di contribuire alla riscoperta di una Memoria Comune, anche e soprattutto tramite il teatro, ha promosso il Memofest 2019, una serie di spettacoli tenuti in varie sedi (dal Teatro Fraschini di Pavia all’Istituto tecnico Cattaneo di Milano) facendovi rientrare, fra queste, anche il CSCS.

Trattasi di una rassegna portata avanti da ragazzi di scuola superiore che attraverso il linguaggio teatrale stimola la creatività di adolescenti, attira il loro interesse e sensibilizza l’attenzione degli adulti.

Tema di questa edizione del festival è un argomento attualissimo e quotidiano come la crisi.

Ricco il panorama dei lavori proposti in questa edizione 2019 del festival, ai quali sarà possibile assistere nelle varie sedi: “Elefante”, tratto dall’opera di Ionesco “Il rinoceronte”; un viaggio nel sud del mondo quello di Siamo tutte Teresa Batista”, adattamento teatrale di “Teresa Batista stanca di guerra”, prologo del trittico di testi dedicati a Jorge Amado; “L’ultimo concerto di Ed “Pinky” Trumpet” inquadra perfettamente il termine crisi; a José Saramago è dedicato “Il viaggio di Salomone” una tenera satira che vede protagonisti i poveri, gli umili; un’altra avventura colpisce i “Viaggiatori di seconda mano” alla ricerca di una propria identità; “Uscita di scena”, una nuova veste per l’ultima drammaturgia di Vaclav Havel ed un breve excursus tra imprecazioni e fiabe sarde con il lavoro “Su santu chi t’at fattu”.

Un preciso percorso, serio e condotto con determinazione e passione, ideato sette anni fa da Lieselotte Zucca, regista e coordinatrice di Guspini, e da Franz Tigran Di Maggio, drammaturgo, scrittore, regista e direttore artistico dell’Associazione Elefante, organizzatrice del festival.

Raccomandiamo puntualità nel pomeriggio dell’11 maggio per iniziare dalle ore 17.00 i due lavori che nella nostra sede verranno portati alla vostra attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *