POLITICHE AMBIENTALI: VALORIZZAZIONE O DISTRUZIONE DEL TERRITORIO? IL 1° DICEMBRE A PARMA CON IL CIRCOLO “GRAZIA DELEDDA”

di ELEONORA PUGGIONI

Il Circolo “Grazia Deledda” presenta il quarto appuntamento del convegno “Terra Madre”, progetto nato per discutere e sensibilizzare sulla delicata questione delle politiche ambientali.
Questo incontro, che si prospetta come una serata all’insegna della discussione e dell’acquisizione di una maggiore consapevolezza, sceglie di partire dalla situazione particolare di Ottana, paese in provincia di Nuoro di circa 2000 abitanti, in cui le cui politiche ambientali hanno dato avvio ad un deterioramento non solo del suolo, ma anche delle condizione di vita.
Come e in che entità le politiche ambientali influiscono sulla valorizzazione o il deprezzamento del territorio?
L’analisi della situazione ad Ottana serve come punto di partenza per capire quali sono i motivi che stanno alla base di determinate scelte e come esse modifichino i rapporti tra cittadini, istituzioni e ambiente.
L’obiettivo dell’incontro è non solo fornire un’attenta analisi socio-politica, ma anche riflettere sulla salute ambientale, affinché si possano individuare le pratiche migliori per uno sviluppo interamente sostenibile e conforme alla reale “identità” di un territorio.

Il convegno sarà così diviso:

Ore 17: TAVOLA ROTONDA con i relatori

 

  • Antonio Sanna e Umberto Siotto, registi del docu-film “Senza passare dal Via”, inchiesta sull’industrializzazione di Ottana;
  • Marco Deriu, sociologo e docente di Sociologia politica e ambientale all’Università di Parma;
  • Guido Viale, sociologo e saggista.

A seguire, il Circolo “Grazia Deledda” offrirà un rinfresco a base di prodotti tipici sardi (Su Cumbidu).

Ore 19.15: Proiezione del docu-film “Senza passare dal Via”, al termine del quale si aprirà il dibattito.

 

Ore 21.45 Fine

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *