PAOLA PISANO NUOVA PRESIDENTE AL CIRCOLO CULTURALE SARDO “LOGUDORO” DI PAVIA

ph: Paola Pisano

riferisce PAOLO PULINA

In seguito alle votazioni (10 e 11 febbraio 2018) per il rinnovo degli organi sociali  e alle successive determinazioni degli eletti nel nuovo Consiglio Direttivo  del Circolo Culturale Sardo “Logudoro” di Pavia, sono state assegnate le seguenti cariche: Presidente: Paola Pisano; Vice Presidente Vicario: Paolo Pulina; Vice Presidente: Angela Congiu; Tesoriere: Gesuino Dente: Segretario: Giacomo Ganzu.

Il Consiglio Direttivo ha definito altresì – tra i propri membri – i seguenti incarichi di lavoro: Coordinamento Donne e Cucina: Angela Congiu;  Coordinamento Giovani: Giacomo Ganzu; Responsabilità locali e attività sociali: Gesuino Dente con la collaborazione di Guido Onnis, Davide Ottaviano, Giovanni Battista Sanna; Responsabilità attività culturali: Paolo Pulina con la collaborazione di Lucio Casali e Gesuino Piga (presidente onorario eletto dall’Assemblea dei soci); Presidente emerito eletto dall’Assemblea dei soci: Filippo  Soggiu.

Il Collegio dei sindaci revisori risulta così composto: Giovanni Spanu (presidente);

Antonio Deiana; Mario Nocco:

Il Collegio dei probiviri è formato da: Michela Pistuddi (presidente); Mario Chessa; Francesco Finà.

 

Paola Pisano, breve nota biografica.

È nata a Gonnosfanàdiga (oggi in provincia di Sud Sardegna). Laureata in Lettere nel 1974 a Firenze, è approdata a Pavia grazie ad un lavoro nella pubblica amministrazione (presso il Comune di Pavia). Ha diretto per alcuni anni il Centro di Formazione Professionale (attuale Apolf); è stata funzionario alle Pari Opportunità; in pensione dal 2011, si dedica con passione, come volontaria, alla Caritas, collaborando a stretto contatto con il responsabile,   don Dario Crotti,  in particolare nel  difficile settore dell’housing sociale.

La vita professionale la ha allontanata per anni dalla passione per la Storia, ma da quando è andata in pensione ha potuto dedicarsi alle ricerche di storia locale. Ha collaborato con l’Archivio di Stato e il Comune di Pavia, per l’allestimento di tre mostre, una sul Primo Maggio, una sul 25 Aprile e una sul 70.mo della Repubblica Italiana (allestita  a Santa Maria Gualtieri), curando i relativi cataloghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *