SENTIERI E PROFUMI DI PRIMAVERA IN COLLABORAZIONE CON LA COMUNITA’ ISOLE SLOW DELL’ARCIPELAGO DE LA MADDALENA – SLOW FOOD GALLURA

Riprendono con la bella stagione le passeggiate con le guide ambientali escursionistiche della Cooperativa Isule. Quello del 2018 sarà un percorso tra “Sentieri e profumi” articolato in quattro uscite a terra e a mare alla scoperta della storia e della natura del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Il primo appuntamento del calendario sarà quello del 15 aprile, con una visita guidata (partenza alle ore 10.00 all’imboccatura del sentiero) alla fortificazione di Candeo, sull’isola di Caprera. Le altre escursioni si succederanno con cadenza quindicinale: per il 1° maggio è in programma la discesa a Cala Coticcio, mentre il 13 maggio, con partenza dalla banchina delle poste, si partirà alla scoperta dell’Isola di Santo Stefano. Infine per il 20 maggio è in programma la visita a Cava Francese e successivo tour del Centro storico di La Maddalena.

 

Importante novità quest’anno sarà la collaborazione con la Comunità Isole Slow dell’Arcipelago di La Maddalena- Slow Food Gallura.

 

“Isole Slow” è una rete internazionale che unisce, seguendo i principi di Slow Food, le isole minori del Mediterraneo. L’Arcipelago di La Maddalena ha costituito la propria comunità a gennaio 2017 ed è entrata nella rete. Alla base degli obiettivi che si pone la rete nella propria progettualità vi sono essenzialmente: la promozione di una crescita culturale capace di modificare il rapporto con le isole dell’Arcipelago durante tutto l’arco dell’anno; il recupero della visione dell’arcipelago come luogo complesso di interesse turistico, naturalistico, produttivo e culturale specifico. Con queste premesse, l’obiettivo è anche quello di creare un modello turistico sostenibile basato sulle buone pratiche promosse da Slow Food, che possa innescare e quindi alimentare quel circolo virtuoso volto a generare ricadute economiche sull’isola.

 

Insieme a Slow Food Gallura si vuole offrire, in collaborazione con una selezionata ristorazione che ha aderito al progetto della Comunità, una proposta per il pranzo che proponga, di volta in volta, menù legati al territorio e con materie prime locali e di stagione. Il pranzo che si terrà presso il ristorante Il Bistrot comprende un menù misto con antipasto di terra, secondo di mare, dolce e bevande incluse nel prezzo.

Ricordiamo che come sempre tutte le escursioni avranno termine per l’ora di pranzo e che è indispensabile prenotare.

Sentieri e profumi di primavera

• 15/04/2018 – domenica – CANDEO

Difficoltà: facile, privo di difficoltà tecniche, mulattiera realizzata per scopi militari.

Tipologia: panoramico/naturalistico/storico.

Breve Descrizione: il sentiero è una vecchia mulattiera che nel periodo della Seconda Guerra Mondiale

serviva a rifornire di armi e viveri i militari che risiedevano nella Batteria di Candeo, punto di arrivo del

sentiero. La fortificazione è un’ opera di perfetta mimetizzazione antiaerea.

 

• 01/05/2018 – martedì – CALA COTICCIO

Difficoltà: difficile, con qualche difficoltà tecniche, sentiero sterrato.

Tipologia: panoramico/naturalistico.

Breve Descrizione: il sentiero permette di scoprire luoghi e paesaggi di particolare bellezza, e di

raggiungere la cala più famosa dell’Arcipelago, con le sue acque turchesi e il granito di contorno con le sue

straordinarie forme.

 

• 13/05/2018 – domenica – ISOLA di SANTO STEFANO

Difficoltà: facile, privo di difficoltà tecniche, sentiero realizzato per scopi militari e trasporto del granito.

Arrivo all’isola con un gommone.

Tipologia: panoramico/naturalistico/storico.

Breve Descrizione: partendo dal lato nord dell’isola, si percorrerà la strada per l’uliveto, per poi proseguire

fino al forte San Giorgio e Cava Villa Marina, ex cava di granito.

 

• 20/05/2018 – domenica – CAVA FRANCESE e CENTRO STORICO

Difficoltà: facile.

Tipologia: storico/culturale.

Breve Descrizione: Cava Francese è una cava ormai dismessa per l’estrazione del granito. È stato in passato

un luogo fonte di reddito per numerose persone e porta con se la testimonianza di un mestiere o “arte” ormai

andato perduto. All’interno è presente un piccolo museo.

Il Centro di La Maddalena racconta il passato di un’intera comunità e un misto di culture che si sono

succedute nell’arco del tempo.

 

Tutte le escursioni avranno termine per l’ora di pranzo.

Come comportarsi: I luoghi che andremo a visitare vanno rispettati ed osservati. Pertanto, lasciarli come

sono è un dovere che abbiamo per noi e per le future generazioni. Il nostro passaggio deve rimanere come un

ricordo nella nostra mente, è permesso portare a casa immagini mentre non possono essere prelevati piante e

animali o parti di essi.

Come equipaggiarsi: I percorsi non sono di particolare complessità, ma è consigliato l’utilizzo di scarpe con

una buona presa su ogni tipo di terreno, abbigliamento comodo e zaino leggero (acqua, crema solare,

cappellino e un piccolo snack).

Come partecipare: Per questioni di organizzazione è importante conoscere il numero dei partecipanti.

Pertanto è indispensabile prenotare, dando la propria adesione alla Cooperativa Isule. La conferma definitiva

verrà data solo la sera precedente, i funzione delle condizioni metereologi che.

Per info e prenotazioni contattare la Cooperativa Isule al numero 339.1652423.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *