AD ALGHERO IL 14 LUGLIO “PIETRE DA FIABA” CON ROSSANA COPEZ E TONINO OPPES


evento segnalato da Manola Bacchis

Venerdì 14 luglio dalle ore 21 al Cyrano Libri Vino Svago in via Vittorio Emanuele 11 ad Alghero

In compagnia degli autori Rossana Copez e Tonino Oppes, introdotti da Gianni Garrucciu e Raffaele Sari e le letture di Anna Paola Melas, Bastianina Crobe, Luciana Satta e Raimondo Chessa non perdete la presentazione della raccolta di racconti: “Pietre da Fiaba”, Carlo Delfino Editore. 
Una bellissima serata dedicata alla magia e suggestioni evocate dalla voce delle grandi sculture naturali, dalla “Pedra Mendarza” di Giave all’Orso di Palau, dal Texile di Aritzo a la “Sa Cabrarissa” di Austis e ancora l’Elefante di Castelsardo, il Toro di Bonorva, il Capo tribù a Macomer e la Sella del Diavolo a Cagliarri.
Mudu che perda, muto come la pietra, è un modo di dire popolare. E si sa che in genere i proverbi sono perle di saggezza. In questo caso forse è sbagliato. In Sardegna le pietre parlano, eccome se parlano: basta soltanto saperle ascoltare. Allora si scopre che sono capaci di narrare storie fantastiche. Le grandi sculture naturali hanno raccontato se stesse. La loro voce flautata è arrivata alle nostre orecchie, portata dal vento, uno dei più grandi artisti dell’Universo.
Rossana Copez è nata e vive a Cagliari. Laureata in Filosofia e specializzata in Sudi sardi, ha insegnato Italiano e Storia negli istituti secondari. Collabora con riviste e giornali. Ha scritto Fiabe sarde con Sergio Atzeni, Tutti buoni arriva Mommotti con Tonino Oppes, Fiabe palestinesi con Mohammed Ayoub. Con Giovanni Follesa ha pubblicato i volumi Terra mala e Avanti marsch!. Ha scritto il romanzo storico Si chiama Violante.
Tonino Oppes è nato a Pozzomaggiore. Laureato in Scienze Politiche all’Università di Sassari, è stato capo redattore Rai per 13 anni. Ha dedicato ai temi dell’ambiente i libri: Molentargius, Goceano, Planargia, I fenicotteri. Per la narrativa per ragazzi ha scritto Paristorias, miti e racconti della Sardegna, La casa della civetta, Ampsicora eroe sardo e, con Rossana Copez, Tutti buoni arriva Mommotti. Al suo paese ha dedicato il volume La memoria ha il sapore di menta. Con l’editore Carlo Delfino ha pubblicato Magie di Palazzo Tonca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *