GIGI DATOME VINCE L’EUROLEGA CON LA SQUADRA TURCA DEL FENERBAHCE: UN SARDO SUL TETTO DEL BASKET EUROPEO

ph: Luigi Datome

  Il Fenerbahce sconfigge i greci dell’Olympiacos per 80-64 e conquista per la prima volta l’Eurolega, la super Champions League del basket. La formazione guidata dal tecnico serbo Zeljko Obradovic ha dominato la finale con la forza della sua squadra e le grandi cifre delle ali serbe Bogdan Bogdanovic e Nikola Kalinic (17 punti entrambi), ma soprattutto con la prestazione strepitosa di Gigi Datome, un fenomeno sardo che ha ben presto conquistato la città di Istanbul grazie non solo al suo atteggiamento ma anche all’umiltà tenuta durante tutta la stagione. Sono stati suoi infatti i punti che hanno dato ai turchi la possibilità di scappare via nel punteggio e mettere le mani sulla coppa. Gigi Datome da Olbia, giocatore di assoluta esperienza e talento che si è calato in un ruolo diverso dagli scorsi anni, accettando di diventare un gregario a sostegno della squadra. Ma un gregario come lui è un lusso che poche squadre in Europa possono concedersi, ed infatti è stato lui a spaccare in due la finale, consentendo al Fener di scappare nel punteggio con nove punti di fila (sono 11 alla fine, con 6 rimbalzi e una stoppata in 21 minuti giocati). Un parziale ad annichilire le speranze dei greci, che si lì erano riusciti a rimanere aggrappati nel punteggio. Poi lo strappo, il + 20 e la partita che scivola via verso l’invasione di campo dei tifosi di casa, impazziti per la conquista del primo trofeo internazionale della loro storia. Gente in lacrime ha abbracciato i giocatori, mentre Datome ha finalmente raggiunto l’apice della sua carriera in club dopo la deludente esperienza in NBA. Un sardo sul tetto d’Europa a certificare un percorso che ha preso la piega giusta e gli darà tante soddisfazioni, magari a partire dai prossimi Europei di basket con la nazionale azzurra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *