UN PONTE PER L’EUROPA: UN PROGETTO A SOFIA CON IL CIRCOLO “SARDICA” E L’ISTITUTO BACAREDDA – ATZENI DI CAGLIARI


di Carlo Manca

IL Circolo dei Sardi in Bulgaria Sardica ha il piacere di aver portato a termine un bellissimo progetto, nato e ideato dall’IIS Bacaredda-Atzeni di Cagliari  “Un ponte per l’Europa°”. La Sardegna incontra la Bulgaria tramite l’IIS Bacaredda-Atzeni di Cagliari che mette le basi per un gemellaggio con la Scuola Bulgara 105  e per una collaborazione con la Camera di Commercio Italiana a Sofia con il sostegno del Circolo “Sardica”. Un team dell’Istituto sardo costituito dal Dirigente Scolastico Prof. Pierpaolo Porcu e dai professori Maria Luisa Zonno e Romano Usai, insieme a quattro allievi tra le eccellenze della scuola, Sara Vacca, Suzzeth Hernandez, Antonio Somma e Michele Crobu hanno incontrato la Dirigente della Scuola 105  insieme con le docenti prof.sse Evelina Pacegieva e Nina Serkova e i loro allievi,  si sono accordati per costituire una piattaforma virtuale dove gli allievi delle due scuole possono incontrarsi e discutere, in inglese e in italiano, di società, cultura e interessi comuni. Il Bacaredda- Atzeni ha poi incontrato il responsabile della Camera di Commercio Italiana a Sofia nella persona del Dott. Marco Montecchi accordandosi per collaborazioni future nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, che offre agli studenti sardi possibilità di stage e corsi formativi in una prospettiva di lavoro. I due gruppi di studenti-docenti italiani e bulgari i Vertici del direttivo del Circolo sardo a Sofia sono stati ricevuti e accolti dall’Ambasciatore d’Italia in Bulgaria Dott. Stefano Baldi, che ha illustrato e discusso con  loro i compiti dell’Ambasciatore e gli ottimi rapporti tra i due Paesi. Tutta l’assistenza nei contatti con le scuole, la Camera di Commercio e l’Ambasciata è stata magistralmente fornita dall’Associazione di Cultura Sarda “Sardica” con sede a Sofia, nelle persone del Sig. Alessandro Calia e del Sig. Carlo Manca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *