LA CONFERENZA PER PARLARE DEL PANE SARDO GIUNGE IN NUOVA ZELANDA: IL 21 SETTEMBRE ALL’UNIVERSITA’ DI AUCKLAND, IL “SARDINIA DAY”


di Asita Biasutti

Mercoledì 21 settembre, ad Auckland si terrà il Sardinia Day. Due momenti all’interno del Festival Italiano 2016, per incontrare Italiani e Sardi che vivono in Nuova Zelanda, portando a tutti il saluto ufficiale dell’Assessore Virginia Mura, di “Assessoradu de su Traballu. Formatzione Professionale Cooperatzione e Seguràntzia Sociale – Assessorato del Lavoro. Formazione Professionale Cooperazione e Sicurezza Sociale” della Regione Autonoma della Sardegna e degli Uffici del Servizio Coesione Sociale e del Settore integrazione immigrati ed emigrazione.

Primo appuntamento, mercoledì alle ore 17.00, all’Università (Arts1 Building 206, Rooms 203, 14A Symonds Street), per parlare di “Antropologia del pane nell’universo mediterraneo: l’arte della panificazione in Sardegna”, conversazione tenuta da Battista Saiu responsabile del Progetto “Cibi e rituali di nuova luna: gastronomia e antropologia per la comunione tra Sardegna, Cina, Giappone, Australia e Nuova Zelanda”, lezione in italiano e in inglese sul pane nuziale della tradizione sarda.
A seguire, alle ore 20.00, Cena presso “Toto Pizza”, durante la quale sarà possibile sedersi a tavola e parlare fraternamente tra conterranei. Il menù è quello della festa: agnello cucinato alla sarda dal cuoco Umberto Cambosu, di Dorgali, da anni abitante in Oceania. Tappa importante del progetto per il quale Battista Saiu e Raffaele Zanella sono in viaggio in vista della costituzione e del possibile futuro riconoscimento del nuovo circolo sardo di Auckland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *