LIBANO: I “CASCHI BLU” ITALIANI ADDESTRANO UNITÀ DI POLIZIA LOCALI

ph: Bendaggio emostatico di emergenza

dal Tenente Colonnello Marco Mele

Mantenimento dell’ordine pubblico e tecniche di controllo della folla, istituzione di posti di blocco, irruzione all’interno di edifici, perquisizioni e procedure di arresto mediante tecniche di ammanettamento, ma anche riconoscimento di ordigni esplosivi, procedure per la messa in sicurezza di aree urbanizzate ed interventi di primo soccorso su soggetti traumatizzati.

Sono queste la fasi salienti del “Law enforcement basic course”, attività addestrativa organizzata dai “caschi blu” del contingente italiano di UNIFIL a favore degli agenti delle Internal security forces, unità di polizia a cui sono affidati compiti di ordine pubblico nel Paese.

Articolato su lezioni teoriche e pratiche, il corso si è svolto nella base “Millevoi” di Shama allo scopo di migliorare la preparazione e l’efficienza dei reparti delle forze dell’ordine locali, incrementarne l’interoperabilità e il coordinamento con le Forze armate libanesi.

Le diverse fasi del corso sono state seguite dai carabinieri del nucleo di Polizia militare della base, con l’ausilio di unità specializzate del genio e del personale medico del contingente.

Vivissima soddisfazione per l’esito del corso è stata espressa dal comandante del Sector West e dal comandante delle Internal security forces del Sud del Libano che hanno presenziato alla cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *