REALIZZARSI A LONDRA: LUCA CAMBONI, PARTITO DA BARI SARDO PROMUOVE L’ISOLA NEL REGNO UNITO

ph: Luca Camboni

di Francesca Lai

Luca Camboni, ventisettenne originario di Bari Sardo, è uno dei tanti giovani che ha lasciato l’Italia per provare a realizzare i propri sogni all’estero. Oggi è uno dei direttori della Sardos Tourism Food & catering ltd di Londra. Un’azienda che, attraverso un sito, vende le eccellenze enogastronomiche della Sardegna, e che propone un servizio di catering fine dining British/Sardinia style nella città inglese.

“Sono partito dalla Sardegna all’età di sedici anni, ho studiato a Torino per poi tornare a Bari Sardo a 20 anni. Amo la mia terra ma mi sentivo sprecato. Ho provato a lanciare un’associazione culturale, ho lavorato nel campo della logistica ma poi ho preso la decisione e sono partito” racconta Luca “Per migliorare l’inglese sono venuto in Inghilterra e dopo un’accurata indagine di mercato, essendo Londra la città più grande d’Europa, ho deciso di lanciare questa azienda”.

Il trasferimento nel Regno Unito non è stato tutto rose e fiori. “Appena arrivi a Londra prendi tanti schiaffi morali e dipende solo da te riuscire a pararli. Londra ti dà tanto ma è faticoso viverci. Arrivato qui nel 2014 ho lavorato inizialmente come lavapiatti. Dopo tre mesi mi sono rimboccato le maniche e ho deciso di lavorare sodo per poter crescere professionalmente, passando da chef de partie a sous chef. L’esperienza più bella e istruttiva è stata nel noto centro commerciale Harvey Nichols a Knightsbridge”.

Presto per Luca è arrivato il momento di mettersi in proprio e di cercare un socio per portare avanti i suoi progetti professionali. “Ho conosciuto il mio socio Mario Casu di Orani su Facebook, poi ci siamo incontrati e abbiamo trovato un bel feeling. Insieme abbiamo deciso di intraprendere una scalata in una montagna ripidissima. Ero consapevole del fatto che questa città non aspettava di certo noi per esportare prodotti sardi. Abbiamo comunque tenuto duro e la strada si sta aprendo con sacrifici e tanto lavoro, ma abbiamo anche tante soddisfazioni. Mario è una persona d’oro, senza di lui non riuscirei ad andare avanti, grazie a lui ho potuto realizzare questo progetto io seguo le cose qui e lui in Sardegna. La nostra azienda si distingue dalle altre presenti in Inghilterra perché noi esportiamo e puntiamo a una vendita di prodotti sardi d’eccellenza, prodotti esclusivamente da piccole aziende, un po’ da tutta la Sardegna. Mi sono scontrato con tante difficoltà, è stata dura”.

Le soddisfazioni lavorative non riescono però a lenire del tutto la nostalgia di casa. “Ogni giorno mi viene il pensiero di partire, mi manca la mia terra, la mia famiglia e gli amici quelli veri sono in Sardegna o sparsi in giro per il mondo. Ma devo tenere duro, non c’è un gran futuro in Sardegna, le persone si lamentano ma non fanno niente per migliorare la situazione, a parte qualche eccezione ovviamente. Chi ha voglia di lavorare i frutti li coglie”.

Sul futuro ha le idee chiare. “Ho una nuovo progetto adesso si Chiama “a kentannos pop up restaurant”. Affitto un qualsiasi locale che sia uno studio fotografico o bastion che sia abbastanza cool. Faccio un menu sardo con quattro portate con cannonau Pensamentu della cantina Sorres, perché è con una delle proprietarie che ho avviato questo progetto”.

http://www.vistanet.it/

6 risposte a “REALIZZARSI A LONDRA: LUCA CAMBONI, PARTITO DA BARI SARDO PROMUOVE L’ISOLA NEL REGNO UNITO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *