A SASSARI PER IL PROGETTO “FIGURAS” A CURA DI OGROS, LA MOSTRA “FOTOGRAFIE” DI LETIZIA BATTAGLIA SINO AL 19 GIUGNO


evento segnalato da Antonio Mannu

E’ stata inaugurata venerdì 3 giugno alle 18, a Sassari, negli spazi del Palazzo della Frumentaria in via delle Muraglie 1, la mostra “Fotografie” di Letizia Battaglia, fotografa siciliana nota in tutto il mondo. Nata a Palermo nel 1935 è stata la prima donna europea a vincere (ex aequo con la statunitense Donna Ferrato) il prestigioso premio W. Eugene Smith Grant. Ha iniziato a fare la fotografa a 39 anni. Da allora ha dedicato la sua vita alla lotta per la libertà e contro la mafia, documentando, a partire dagli anni 70 e fino alle stragi del 92, la guerra di mafia a Palermo e in Sicilia. Ha esposto in Italia e tanti altri paesi, pochissimo a Palermo. La sua città, il 5 marzo di quest’anno, in occasione del suo 81°compleanno, le ha tributato un imponente omaggio, con la pubblicazione di un volume dal titolo Anthologia, una grande mostra ai cantieri Culturali della Zisa e uno spettacolo al teatro Massimo. “Fotografie”, sua prima mostra in Sardegna, è stata esposta a Palau nel settembre 2015, in occasione del festival Isole che Parlano. E’ composta da 40 immagini che ripropongono, in una cruda sequenza, foto di omicidi, funerali, processi, umanità, povertà e degrado, espressioni della quotidianità della sua isola, immagini del tessuto sociale che ha convissuto con la morsa mafiosa. Tra le fotografie anche quella dell’omicidio dell’allora Presidente della Regione Sicilia, Piersanti Mattarella, con il fratello, attuale Presidente della Repubblica, intento a estrarre il corpo dall’auto, pochi minuti dopo l’assassinio; i boss mafiosi Liggio e Bagarella in manette; Falcone ai funerali di Dalla Chiesa; il giudice Scarpinato sotto scorta; donne che piangono di disperazione sui luoghi dei delitti; la madre di Peppino Impastato che mostra, fiera e addolorata, il ritratto del figlio. La mostra è organizzata con il contributo del Comune di Sassari-Assessorato alla Cultura, in collaborazione con le associazioni Sarditudine, Inner Wheel Sassari Castello e la Vitivinicola Francesco Fiori. Il progetto Figuras, a cura di Ogros -fotografi associati, è sostenuto dalla Fondazione di Sardegna. In allegato il manifesto murale realizzato per pubblicizzare l’evento espositivo. La mostra si potrà visitare sino al 19 giugno. Aperta tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Per informazioni ascultaogros@gmail.com +39 345 8873748 +39 339 1459168

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *