NUOVO ANNO E NUOVE ATTIVITA’ AL CIRCOLO “NURAGHE” DI LOSANNA CON AL CENTRO SEMPRE LA SARDEGNA


di Roberta Pilia

Il 2016 non potrà che essere un buon anno per il Circolo Nuraghe di Losanna. Perché, chi ben comincia, ha il vento in poppa, e noi, abbiamo iniziato bene sabato 23 gennaio, con la cena di presentazione: del Circolo, delle attività svolte nel 2015, della programmazione per il 2016. Abbiamo voluto iniziare con gli amici di sempre, fedeli, disponibili, generosi, e con i nuovi amici che sentiamo ugualmente disponibili, generosi, aperti. Amici sempre pronti a rimboccarsi le maniche, a grandi gesti di generosità non solo materiali, ma anche e soprattutto di tempo, che venire dal Vallese e da Berna non è da tutti e non è da poco, amici che hanno sempre un occhio di riguardo per “i sardi” e la sala della Colonia libera è sempre a disposizione, non solo la sala del resto… Come ha sottolineato Josiane Masala, presidentessa, le fondamenta del Nuraghe sono il volontariato del direttivo, dei soci, degli amici. Senza queste basi il Nuraghe non potrebbe, né avrebbe ragione di continuare ad esistere. E’ stato bellissimo ed emozionante vedere i tanti ospiti, giovani, giovanissimi, maturi, sardi, finalmente tanti sardi, e non… Mi entusiasma osservare come si innescano connessioni, si creano rapporti, si scoprono potenzialità, e allo stesso tempo farmi coinvolgere da questi meccanismi. La definiscono “rete”, la chiamo “da cosa nasce cosa” e non può non essere! Non c’è niente da perdere, anzi, tutto da guadagnare, a star seduti tra un signore che ti parla del suo giardino, fantastico! e di un gruppo di adolescenti silenziosi e burberi, non troppo contenti di esser là, mamma obblige… Il programma per il 2016 vuole essere una continuazione delle precedenti programmazioni, vario e variato, con, al centro, sempre, la nostra Isola, la sua/nostra cultura e arte,la sua/nostra storia, i suoi/nostri sapori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *