AL CAMPIONATO DEL MONDO DEI PIZZAIOLI CHE SI E' SVOLTO A ROMA, OTTIMO IL PIAZZAMENTE DEL TERRALBESE STEFANO NALETTO

Stefano Naletto

di Gian Piero Pinna

Il 5 e 6 ottobre scorso, a Roma si sono svolti i Campionati mondiali di Pizza, nel Palacavicchi a Ciampino, alla quale ha partecipato anche il pizzaiolo terralberse Stefano Naletto, che ha riportato un notevole successo personale. Ce ne parla lui stesso, spiegando che “Nelle batterie che ho svolto – sottolinea – eravamo circa una quarantina di partecipanti, provenienti da tutte le parti del mondo, oltre a quelli dell’Italia, c’erano pizzaioli del Messico, del Giappone, del Belgio, della Croazia, dell’Egitto e della Romania. Le qualificazioni si sono svolte il 5 ottobre scorso, mentre le finali, hanno avuto luogo il giorno successivo, il 6. Io e un altro mio collega, eravamo gli unici partecipanti della Sardegna e ci siamo confrontati ad armi pari, contro i nostri colleghi di tutto il mondo, nelle varie batterie a cui abbiamo partecipato. Ho preso due medaglie e posso ritenermi più che soddisfatto: terzo posto per la Pizza spaghetti, nieddittas, pomodorini e pesto di rucola e settimo posto per la Pizza nieddittas, pesto di rucola, polpi, pomodoro fresco e cannolicchi. Ottavo posto, invece, per la Pizza fantasia locale, con pesto di rucola, pomodori, ceci, guanciale e pecorino fresco. Nono posto nella categoria Dessert, con una pizza alla crema pasticciera, ananas, frutti di bosco, uva, fragole e kiwi. Infine, per quanto riguarda la velocità – conclude – sono riuscito a terminare la prova in centoventi secondi, conquistando la quinta piazza e per finire, medaglia e quinto posto nella prova di cottura, stesura e farcitura, con un minuto e trentasei secondi, proprio una bella soddisfazione”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *