PASQUALE PAU, UN SARDO NEL MONDO: DA SINISCOLA A BRUGES

Pasquale Pau

di Dario Dessì

Se esiste una città che si può visitare in una giornata, questa è sicuramente Bruges. Brugge, come la chiamano i belgi,  è una piccola e splendida cittadina nelle Fiandre, che fa parte del “patrimonio dell’Umanità” conferito al suo centro storico dall’UNESCO nel 2000 ed è .una delle più belle città medievali d’Europa. Bruges assieme a Bruxelles, Waterloww, Lovanio, Courtray, Ypres, il tour della Somme, Amiens e Compiegne sono state le località che 26 soci del Gruppo Storico “La Grande Guerra” hanno visitato nel corso di un loro recente viaggio in Belgio e in Francia. Durante il tour in Belgio hanno avuto la buona sorte di avere a disposizione una delle guide più preparate che accompagnano i gruppi di turisti italiani e spagnoli durante le loro escursioni in terra vallona e in quella fiamminga. Pasquale Pau, nato a Siniscola, possiede un bagaglio culturale eccezionale: ha conseguito due lauree ed ha una conoscenza approfondita della storia del Belgio e di quella  europea. Dopo aver vissuto per un certo periodo in Spagna, dove ha conosciuto sua moglie, risiede adesso a  Bruxelles e là si dedica con passione e convinzione alla professione di Guida Ufficiale nell’ambito delle  “Belgium Tour Guides”..

Una risposta a “PASQUALE PAU, UN SARDO NEL MONDO: DA SINISCOLA A BRUGES”

  1. Buongiorno.
    Ho avuto il piacere di conoscere il Signor Pasquale Pau per una collaborazione lavorativa nel Agosto del 2012.
    Persona semplicemente eccezionale, professionalmente molto preparata, culturalmente ed umanamente, ha subito instaurato con noi un rapporto al di la del normale aspetto lavorativo gestendo ottimamente un Gruppo numeroso e con una preparazione culturale diversa ("Gruppo Aperto" come chiamato da noi del settore).
    Da emigrati ci siamo subito intesi ed abbiamo lavorato benissimo.
    Un saluto a tutti i Sardi emigrati nel mondo ed in particolare a Bruxelles in questo momento difficile a livello terroristico per quest’area d’Europa.
    22/03/2016 Sergio Ruzzu Ittiri(SS) emigrato a Brescia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *