LA DINAMO NON C’E’ PIU’, PASSA ANCHE VARESE: PER SASSARI QUARTO K.O. DI FILA


La Dinamo Banco di Sardegna Sassari, ufficialmente in crisi di risultati e d’identità, incassa la quarta sconfitta consecutiva. Al Palasserradimigni s’impone l’Openjobmetis Varese 79-71. Nelle file di Varese serata super per Maynor e Eyenga, 41 punti in due, mentre tra le file del Banco non bastano i 20 punti di Sanders e delude Dyson.

Sassari approccia bene la sfida e all’inizio conduce senza forzare. Toccato il +7 sul 12-5 del 5′, il Banco si addormenta e consente a Varese di riportarsi sotto. Si va al primo riposo con la Dinamo in vantaggio 20-17 alla fine di una frazione a ritmi ridottissimi. Subito dopo il rientro in campo, Varese sorpassa sul 25-26. Sassari è spenta, resiste sino al 29-28 in suo favore del 15′, ma subisce un parziale di 11-0 senza trovare un valido rimedio alla zona di Varese, che a metà partita conduce con merito 33-39.

I ragazzi di Sacchetti trovano le energie per rientrare in partita, segnano il sorpasso sul 44-43 e restano avanti sino al 49-48 del 25′, ma l’ennesimo black-out consente a Varese di scappare sul 50-60. Prima della sirena Sassari limita i danni: 58-64 al 30′.

Nell’ultima frazione il Banco registra la difesa, ma non vede praticamente mai il canestro e si lascia irretire dall’ottima difesa di Varese, che a 5′ dalla sirena finale resta a +10: 59-69. Sassari ci mette l’orgoglio e a pochi possessi dalla fine rientra in partita: 70-73 quando resta da giocare 1′ e 38”, ma l’Openjobmetis blinda un successo strameritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *