NEL BASKET, CON AVELLINO QUARTA VITTORIA DI FILA: 70 A 83. LA DINAMO SASSARI CALA IL POKER


Cede il passo ma solo nelle battute finali, la Sidigas Avellino, contro i quotati avversari del Banco di Sardegna Sassari che mettono a segno la quarta vittoria consecutiva. Un ritorno al passato per salvare il presente, è la mossa della dirigenza Sidigas che rimettendo sotto contratto Marques Green per la terza volta prova un’inversione di rotta alla crisi che attanaglia la squadra dopo otto sconfitte nelle ultime nove gare.  Green però, nella sfida con Sassari, non può consumare vendette da ex: il transfer dalla Turchia non è ancora arrivato e Vitucci deve ovviare con i resti di un gruppo incerottato da acciacchi ed infortuni. Sacchetti vede invece nella trasferta di Avellino una ghiotta opportunità per consolidare la terza posizione in classifica, pur avendo lasciato a casa Sosa.  L’ambizioso gruppo di Sacchetti dimostra subito un’altra velocità. Avellino reagisce e trova il primo sorpasso con il rientrante Harper (6-5). Quando arriva anche la prima tripla di Gaines e il tap-in di Anosike, la Sidigas ritrova fiducia ed entusiasmo. Un super Logan con tre incursioni vincenti prova a mettere le cose a posto e ristabilisce il perfetto equilibrio (17-17).  L’allungo degli isolani si concretizza nella seconda frazione di gioco e si conferma nella parte finale del match: le gambe molli e la mente annebbiata fanno la loro parte e Avellino non riesce a contrastare con la stessa efficacia le folate isolane. Sanders e Logan affondano impietosamente e, in un attimo, si spengono luci e partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *