TRIONFO PER MASSIMO LOI E GIANLUCA MANGIASCIUTTI: “SENZaria” VINCE IL FOGGIA FILM FESTIVAL 2014


di Bruno Culeddu

Si è appena conclusa la 4^ edizione del Foggia Film Festival 2014 con una bellissima notizia per il Cinema Sardo: “SENZaria” di Massimo Loi e Gianluca Mangiasciutti ha vinto il Premio Italian Short Movies, quale migliore opera in concorso.
La giuria, presieduta dall’attore e regista Sergio Rubini, era composta dalla regista e produttrice Rossella Izzo, dalla giornalista Stefania Labella e dalla direttrice di sale cinematografiche Simona Sala.
SENZaria è stata giudicata la miglior opera in concorso con la seguente significativa motivazione:
“Per la capacità di raccontare in maniera inclusiva la crisi economica che colpisce tutte le categorie produttive e tutti i livelli professionali, suggerendo la tragedia nella sua massima espressione, senza scivolare nel patetico.”
L’opera affronta un tema di stringente attualità. Il protagonista vive il dramma della crisi economica che oggi morde, soffoca e distrugge l’individuale dignità e la quotidiana esistenza. Il fallimento frantuma la propria immagine e quella che restituisce il corpo sociale è uno specchio ormai in pezzi. La soffocante sensazione di non farcela corrode ogni cosa. La sua esistenza è compromessa. Pietro rimasto “Senz’aria”, compie il tentativo estremo di ritrovare la dignità smarrita e di ricomporre l’ immagine di se stesso.
Massimo Loi, originario di Cabras, con questa sua opera prima nel ruolo di regista convince e vince.
Tottus in pari si unisce alla giuria ed esprime vivissimi complimenti con il caloroso augurio di sempre maggiori affermazioni e successi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *