IL SARDO DI TERZA GENERAZIONE JACOPO SULIS TRIONFA NEL TENNISTAVOLO: E’ PER LA QUARTA VOLTA CAMPIONE D’ITALIA

Jacopo Sulis

di Salvatorica Oppes

Un giovane atleta biellese e sardo di terza generazione, è stato protagonista della stagione agonistica 2013/2014 nella disciplina del Tennistavolo. Si tratta di Jacopo Sulis, noto al Circolo Sardo anche per la partecipazione alla recente missione di solidarietà a Terralba (Oristano). Jacopo si è laureato quattro volte Campione d’Italia nella categoria ‘giovanissimi’, conquistando il titolo italiano nel singolare, nel doppio maschile, nel doppio misto e nella gara a squadre. Ovvero tutte le gare a cui ha partecipato nei tre giorni di gare dei Campionati Italiani. In seguito a questi risultati è stato definito ‘Re Mida della racchetta’ da Cesare Erba, il presidente del TT.Biella, la società sportiva biellese in cui è cresciuto e tuttora milita. Durante l’anno sono arrivate anche le convocazioni in nazionale per rappresentare l’Italia nei tornei Internazionali Open di Svezia e Open d’Italia, oltre agli stage di perfezionamento a Torino, Terni e Lignano. Di recente è giunto anche il primo posto al torneo internazionale di Angera nella categoria Under 18 e, soprattutto, il primo posto con il Piemonte nel torneo nazionale Teverino, conquistato per il terzo anno consecutivo. Proprio al termine dei campionati italiani di aprile, Jacopo è volato in terra sarda in occasione della manifestazione di solidarietà con le popolazioni colpite dall’alluvione organizzata dal Circolo Sardo Su Nuraghe, recitando nella rappresentazione teatrale curata da Mirko Cherchi. Si è trattato di un’opportunità importante per riannodare i legami con la terra natia dei nonni paterni e fare visita ad alcuni parenti di Cagliari. Il nonno Bachisio era nato a Tonara (Nuoro) ed emigrato nel Biellese da giovane, studiando prima a Cagliari e diplomandosi perito chimico all’ITIS di Biella, per lavorare, poi, nell’industria manifatturiera locale. Nato a Biella nel 2003 da padre biellese e madre ligure, Jacopo frequenta con buoni risultati l’indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado Salvemini di Biella, studiando chitarra classica con il maestro Alberto Bocchino. È iscritto al settore giovanile del C.A.I. di Biella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *