AD ORISTANO, LA SETTIMA EDIZIONE DI “SHOPPING SOTTO LE STELLE”


di Gian Piero Pinna

Shopping sotto le stelle e non solo, l’evento promosso dal Centro Commerciale Naturale Centro Città Oristano, anche quest’anno propone visite guidate, esposizioni di pittura, oltre a iniziative e collaborazioni con associazioni culturali. È ciò che è emerso questa mattina durante la presentazione ufficiale alla stampa nella sede della Confcommercio di Oristano. Ottantaquattro gli esercizi che hanno aderito, dieci in più della passata edizione, anche se le cose non vanno proprio a gonfie vele: “Per l’anno prossimo, non abbiamo la certezza che la manifestazione si farà – esordisce il vice presidente della Confcommercio, Nando Faedda – anche perché non c’è neanche certezza che ci sarà più la Confcommercio e senza i soldi dei commercianti, l’anno prossimo non si potrà fare ed è un peccato perché ravviva l’estate oristanese”.

Infatti anche quest’anno, l’organizzazione di categoria dei commercianti, ha finanziato con una quota notevole l’evento, dodicimila euro la somma messa a disposizione e altri undicimiladuecentocinquanta, sono stati dati a vario titolo dai privati. Centocinquanta euro la quota parte dei commercianti che hanno aderito, distinguibili perché esporranno in vetrina la locandina con il moto “Solo questi negozi sostengono e partecipano a Shopping sotto le stelle”.Tutto sommato, la manifestazione non è costata una somma proprio esorbitante, anche se il programma messo in piedi, prevede un ventaglio abbastanza variegato di spettacoli.

“Anche se la situazione economica attuale è allarmante – ha puntualizzato Marcella Sotgiu, dell’Associazione Centro Commerciale Naturale Centro Città Oristano – sono stati tanti gli imprenditori che ci hanno creduto e che hanno voglia di mettersi in discussione”.

Il debutto è stato anticipato al sette luglio, per non cadere in concomitanza con la Coppa del mondo di calcio, ma come è ormai tradizione, gli altri appuntamenti sono stati fissati per tutti i martedì sino al 12 agosto, con le attività commerciali aderenti che garantiranno l’apertura dalle 22 alle 24. Per l’occasione le strade del centro storico saranno chiuse al traffico e saranno animate da spettacoli di musica e corpi di ballo.

“Per tutte le serate è previsto un servizio di trasporto gratuito a disposizione dei clienti degli alberghi del territorio – ha spiegato, Sara Pintus di Confcommercio – una decina gli esercizi coinvolti,  che permetteranno ai loro ospiti di visitare la città in notturna”. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Federalberghi, è stata messa a punto per promuovere turisticamente la provincia sotto l’aspetto degli svaghi e delle attrattive commerciali, artistiche e culturali.

L’impostazione delle serate, è la stessa delle precedenti edizioni, con tre serate dedicate al folk e tre serate dedicate alla musica moderna. Per le serate dedicate al folk, è prevista la partecipazione di quattro corpi di ballo e di due cori, uno maschile e uno femminile. Per l’occasione, si esibiranno i Gruppi Folk di Oristano, Zeddiani, Cabras e Marrubiu, il coro Maurizio Carta e Sa Pintadera, inoltre è prevista anche la partecipazione della Banda musicale Santa Cecilia e l’Orchestra di Fiati Eleonora d’Arborea. Per le tre giornate dedicate alla musica moderna, fissate per il 15 e 19 luglio e per il 12 agosto, sono previste postazioni fisse e gruppi di musicisti itineranti che allieteranno le strade del centro storico. È prevista anche l’apertura dell’Antiquarium Arborense per tutti i martedì, in modo tale da permettere la visione delle collezioni museali ai curiosi e ai turisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *