CONTRIBUTO CONCRETO ALLA SARDEGNA FERITA DAL CIRCOLO “SU NURAGHE” DI BIELLA: SOSTEGNO A GALTELLI’ PER LE SERRE ALLUVIONATE

Serre alluvionate della Ditta florivivaistica Mastio di Galtellì

di Battista Saiu

Nei giorni scorsi, il Circolo Culturale Sardo “Su Nuraghe” di Biella ha erogato un contributo di 10.000,00 (diecimila) Euro, in favore della ditta Mastio di Galtellì, frutto della raccolta di solidarietà attivata nel Biellese a seguito dell’alluvione che il 18 novembre 2013 ha colpito la Sardegna.. 

In base alle perizie del perito agrario Michele Ruiu, i danni ammontano a 380.000,00 (trecentoottantamila) Euro, essendo danneggiata e in parte distrutta la serra in ferro-vetro, gli impianti elettrici di riscaldamento, gli automatismi di apertura e di chiusura dei vetri, quelli irrigui, di nebulizzazione e di fertirrigazione. Ha subìto danni il fabbricato rurale adibito a magazzino, con le celle frigorifero e il vano appoggio, inondato da oltre un metro di acqua, con conseguenti danni agli intonaci, agli impianti idrico, sanitario ed elettrico, agli infissi e ai pavimenti. Sono andate perse le scorte di terriccio, concimi, sementi, prodotti fitosanitari, vasi, plateaux ed  è stata distrutta la recinzione perimetrale in rete metallica, filo spinato e pali in cemento completamente divelta e, a tratti, non più esistente. Le risorse donate dai Biellesi saranno utilizzate per i danni nel fabbricato polivalente di mq. 265,00, per la rimozione detriti (€.500,00), per il ripristino parziale della pavimentazione (danno al 40%) (€. 3.000,00): ripristino degli intonaci e tinteggiature (€. 2.500,00); sistemazione infissi (€. 1.500,00); sistemazione dell’impianto idrico e sanitario (€. 500,00); sistemazione dell’impianto elettrico (€.2.000,00). Il totale dell’intervento di ripristino fabbricato ammonta a €.10.000,00.

 La solidarietà biellese è stata caratterizzata dalla spontaneità anche dei giovani che frequentano i locali della movida serale e notturna di Biella e dei paesi circonvicini. Altri aiuti sono giunti da associazioni culturali, etniche, canore, solidaristiche e religiose, da enti benefici e istituzioni civili; altri ancora da autonome campagne di promozione di prodotti sardi. Numerosi i piccoli contributi donati individualmente, alcuni donati in memoria di persone benemerite, altri rimasti anonimi, versati in apposite cassette. Molte iniziative, immediate e spontanee, che il Circolo Su Nuraghe ha coordinato, garantendo la corretta destinazione delle risorse, consegnate direttamente ai destinatari, in beni o in denaro. Oggi, la generosità bussa alla porta della ditta Mastio Antonio Battista, sita in località “Su Manganu“, a Galtellì (Nuoro), portando da Biella sostegno concreto alla Sardegna ferita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *