ISOLA DONNA, IL FASCINO ED IL MISTERO DI ESSERE SARDE: CONVEGNO A CINISELLO BALSAMO IL 23 MARZO ORGANIZZATO DALLE DONNE EMIGRATE F.A.S.I.


di Massimiliano Perlato

Nel panorama di un mondo sempre più competitivo, dove è facile finire dimenticati ai margini del sistema produttivo; la donna, depositaria del suo ruolo generativo, non può prescindere dal salvaguardare e configurare con tenacia la propria realtà individuale. Nella ricchezza e molteplicità della storia territoriale italiana, la donna sarda persegue e difende la sua specificità culturale. Parlando di imprenditoria, questo convegno accoglie la testimonianza non  solo di una figura effettivamente d’imprenditrice del marchio Eticalimenta, ma vuole dare voce alla maestria, tutta naturale, affinata con il tempo e la passione e divenuta competenza, di altre due donne che potremmo definire “imprenditrici di se stesse”. Una, scaturita dall’antica tradizione della panificazione che, negli aspetti sacrali e rituali dell’esistenza, diversifica le sue manifestazioni, tradotte in produzioni di pani affinati, sino a divenire veri e propri gioielli. L’altra, che tramuta la precisione manuale della lavorazione delle foglie di palma, tipiche dei festeggiamenti pasquali, in certosini raffinati ornamenti.

Il coordinamento donne dei circoli sardi della Lombardia organizza per domenica 23 marzo “Isola Donna – il fascino ed il mistero di essere sarde”. In terra lombarda, tre donne raccontano le loro passioni, la loro vita, il loro lavoro. La manifestazione si svolgerà alle ore 15.30 presso Villa Silva Ghirlanda a Cinisello Balsamo. L’apertura del covegno e il saluto di benvenuto spetterà a Carla Cividini Rocca, Presidente del circolo AMIS accompagnata dalla presenza delle istituzioni del Comune. Maria Giuseppina Demontis illustrerà il convegno che avrà come relatori:

–       ANTONELLA PINNA Imprenditrice marchio Eticalimenta

–       RAIMONDA CUCUREDDUArtigiana del Pane degli sposi

–       ANGELA DORE Artigiana

Parteciperanno al convegno, Serafina Mascia, Presidente della F.A.S.I. , Maria Marceddu in qualità di Coordinatrice Nazionale delle donne F.A.S.I., Antonello Argiolas, Coordinatore dei circoli sardi della Lombardia.

Alla fine dell’incontro, intrattenimento musicale con Eliana Sanna, mezzo soprano argentino di origini sarde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *