WORKSHOP F.A.S.I. SULLA COMUNICAZIONE AL CIRCOLO" LA QUERCIA" DI VIMODRONE: I GIOVANI EMIGRATI SARDI DELLA LOMBARDIA E I SOCIAL NETWORK

i partecipanti al workshop di Vimodrone

di Giacomo Ganzu

Nel fine settimana appena trascorso (15 e 16 febbraio), il coordinamento nazionale dei giovani Fasi, presso il circolo “La Quercia” di Vimodrone (Milano), presieduto da Carlo Casula, ha realizzato – rivolgendosi ai giovani dei circoli Fasi della Circoscrizione Centro /Nord (Lombardia) – il primo step del percorso di realizzazione  del Progetto regionale sulla consapevolezza comunicativa all’ interno dei circoli.  Il saluto di apertura è stato portato della presidente della Fasi, Serafina Mascia, la quale ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa (che verrà svolta anche nelle altre tre Circoscrizioni: prossimo appuntamento a Pisa, 1 e 2 marzo), ha illustrato la struttura organizzativa della Fasi e ha presentato sinteticamente  gli altri progetti regionali previsti per il 2014 , cioè “Musica in Circolo” e “Centro italiano promozione prodotti sardi”. Anche il coordinatore della Circoscrizione Centro/Nord (Lombardia), Antonello Argiolas, ha voluto salutare i giovani presenti e ha dichiarato che “è bene che gli anziani dei circoli non abbiano paura dei giovani e delle nuove idee, quando esse sono costruttive”. Ha avuto luogo quindi una tavola rotonda, introdotta da Giancarlo Palermo (coordinatore nazionale dei giovani Fasi), che ha visto come  relatori Maurizio Sechi (uno dei due Vicepresidenti della Fasi, con Argiolas, e coordinatore della Circoscrizione Nord- Ovest), responsabile tecnico del sito Internet della Fasi attivo dal marzo 2013 http://www.fasi-italia.it/, e Paolo Pulina, responsabile delle attività culturali e della comunicazione dell’ Esecutivo della Fasi, che svolge il ruolo di coordinatore redazionale dei testi immessi nelle diverse sezioni del Sito (necessitano di un quotidiano aggiornamento il Calendario Eventi e, dal 18 novembre 2013, le notizie delle manifestazioni programmate dai circoli per raccogliere fondi per l’Emergenza Sardegna). Alle due relazioni è seguita una prima vivacissima discussione (alla quale ha presso parte anche il presidente onorario Fasi, Tonino Mulas) che è poi proseguita nel pomeriggio. Durante la seconda parte del pomeriggio Giancarlo Palermo e  Stefano Pilu (coordinatore dei giovani della Circoscrizione Nord- Est), hanno messo in evidenza le potenzialità del nuovo social Google Plus per la comunicazione interna: esso offre la possibilità di creare documenti in Multi Skill oppure lavorare direttamente vedendosi faccia a faccia tramite lo strumento degli Hangout. A conclusione di questa prima giornata di lavori, è seguito un concerto della bravissima artista sarda (originaria di Villacidro) Claudia Aru accompagnata da Matteo Marongiu (contrabbassista) e dal chitarrista Marcello Pilleri, nell’ ambito del tour promozionale del nuovo disco della Aru “A Giru a Giru”, interamente scritto in sardo e prodotto dall’ artista stessa. Nella giornata di domenica, dedicata all’ aspetto sociale della comunicazione,  Giacomo Ganzu, responsabile giovani del circolo “Logudoro” di Pavia,   ha tenuto una relazione sull’ uso ottimale dei Social Network, delineando una panoramica dei social più usati nel mondo e dando anche qualche linea guida di carattere legale, sulla privacy e sulle potenzialità di protezione.  A seguire Palermo e Patrizia Sorrentino (coordinatrice giovani della Circoscrizione Lombardia) hanno concluso il seminario. Al Workshop hanno partecipato circa 20 giovani provenienti da quasi tutti i circoli della Lombardia più alcuni dirigenti del Circolo di Vimodrone. La due giorni è stata una formidabile occasione di confronto sulle nuove potenzialità di comunicazione e di conoscenza aggiornata  delle varie realtà associative cui fanno riferimento in Lombardia  gli immigrati sardi, giovani e meno giovani. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *