TRASFERTA A MUGGIA PER IL G.S. BASKET SAN SALVATORE: LE AMBASCIATRICI DI SARDEGNA IN PIAZZA UNITA' D'ITALIA A TRIESTE

Foto di gruppo in Piazza Unità d'Italia a Trieste

di Giampaolo Puggioni

Alla vista di una città dall’appeal inconfondibile anche i musi più lunghi si sono dovuti ritrarre. Il bello della comitiva giallo nera è anche questo: la sconfitta brucia ma il sapore magico di una trasferta non deve essere completamente condizionato dai venti minuti effettivi di gioco. Approfittando della giornata gradevole e con l’orologio sempre in vista per evitare ritardi con il volo del rientro che le attendeva, la simpatica decina, scortata da allenatori (Fabrizio Staico, Roberto Frau) e dirigenti (Gabriele Cinus, Alberto Saba) ha dato un tocco di colore alle vie del centro storico triestino. Tappa obbligata la maestosa Piazza Unità d’Italia con i caratteristici palazzi che la delimitano. Un’occasione per avvertire le peculiarità di una comunità attratta dalle culture mediterranee ma che non può fare a meno delle radicate influenze promananti dall’Europa centrale. Durante la fugace apparizione le atlete appaiono gaie e spensierate come confermato dall’adolescente Sara Angius: “La passeggiata per le vie di Trieste è stata interessante – ha detto – purtroppo non c’è stato il tempo per visitare a fondo tutte le sue bellezze. Però l’ aver attraversato Piazza Unità d’Italia è stato per noi un momento davvero emozionante. Le condizioni climatiche sono state clementi ed infatti avevamo addosso solo tuta e felpa. Personalmente mi diverto sempre in queste situazioni, quando sto assieme alle mie compagne rido fino a stare male, ormai ci ho fatto l’abitudine”.
Il fido striscione che evoca la terra natia è stato srotolato con orgoglio e soddisfazione e le foto di rito ne sono la piacevole conseguenza. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *