IL SERVIZIO-DISSERVIZIO DI MERIDIANA: PER UN "NATIVO", ANDATA E RITORNO MILANO-CAGLIARI COSTA 500 EURO!

 
di Fabiano Ambu

Tornare a casa a trovare i parenti è sempre più un’impresa per un sardo, sopratutto in questo momento storico, ma quest’ultima mia avventura mi riempie di rabbia e tristezza. Sono dieci anni che vivo e lavoro a Milano e ho sempre fatto viaggi in Sardegna per andare a trovare la mia famiglia, chiaramente le feste e l’estate sono gli unici periodi disponibili per fermarsi qualche giorno in più, ma quest’anno ho dovuto accontentarmi di soli quattro giorni causa lavoro. Compro il biglietto online, e già dalla mia prima ricerca noto che la continuità territoriale non esiste per i NATIVI, così vengono etichettati dalle compagnie aeree i sardi che lavorano fuori dall’isola. Scelgo Meridiana. Ho acquistato un volo Meridiana tramite il sito con agevolazione nati in Sardegna. Selezionando la tariffa nati in Sardegna e premendo prosegui appare un avviso: Selezionare un’opzione relativa alla tariffa di Continuità territoriale.

Come secondo passo ho selezionato la tariffa di continuità territoriale, come mi diceva l’avviso, in seguito ho premuto prosegui. A questo punto mi è apparso un ulteriore avviso: Gentile cliente, ha dichiarato di possedere i requisiti per usufruire delle tariffe agevolate di Continuità territoriale Sardegna o Nati in Sardegna. Nella pagina di riepilogo dovrà indicare l’esatta categoria di appartenenza per beneficiarne. La informiamo inoltre che il possesso dei requisiti richiesti verrà regolarmente verificato in Aeroporto al momento dell’accettazione. Qualora al check-in/gate venga riscontrata la mancanza della documentazione attestante l’appartenenza ad una di queste categorie, il passeggero non potrà essere accettato e per partire sul volo prescelto dovrà acquistare un nuovo biglietto aereo a tariffa intera. Meridiana fly si riserva inoltre la possibilità di denunciare per truffa i non aventi diritto.

In base a questo avviso io non ho riscontrato errori da parte mia, visto che dichiaravo di usufruire delle tariffe agevolate dei nati in Sardegna. Il costo del biglietto è di 171,62 euro. Sono partito da Milano senza alcun problema ed in totale serenità effettuando tutti i controlli di routine. Quattro giorni dopo (non era un viaggio di vacanza) al ritorno vengo bloccato al check-in dicendomi che non ero in regola con il biglietto essendo nato in Sardegna, vengo quindi mandato alla biglietteria e mi sono ritrovato costretto a fare un nuovo biglietto il cui costo è di 329 euro. Ho spiegato i miei passaggi al responsabile di turno della biglietteria mostrando il problema nel sito, ho notato la stessa difficoltà di comprensione del servizio anche da parte sua, ma non c’è stata modo di trovare una soluzione immediata a causa dell’imminente partenza. Al check-in mi è stato addirittura detto che questo problema si è presentato altre volte e la simpatica hostess di terra mi informa che gli IMMIGRATI non hanno nessuna continuità territoriale, simpaticissima devo dire. In totale con l’agevolazione nati in Sardegna mi sono ritrovato costretto a pagare 500,62 euro. Ritengo che i comunicati del sito non siano chiari, la cifra addebitata che va ben oltre una tariffa agevolata anzi spropositata, mi chiedo cosa sarebbe potuto accadere in caso fossi stato sprovvisto di possibilità di pagamento essendo un volo di ritorno. Ho acquistato due volte il biglietto per le stesse poltrone ed uno addirittura già sfruttato con la prima tariffa. Potete verificare anche voi tutto il processo di prenotazione e vedere quanto sia tutto poco chiaro, ma pur ammettendo un errore da parte mia è giusto pagare 500 euro per andare a trovare i parenti per 4 giorni? Scrivo questo per evitare che altri come me incorrano nello stesso problema sperando che l’azienda Meridiana, che ha già ricevuto il mio reclamo possa risolvere il problema e rimborsarmi del maltolto.

18 risposte a “IL SERVIZIO-DISSERVIZIO DI MERIDIANA: PER UN "NATIVO", ANDATA E RITORNO MILANO-CAGLIARI COSTA 500 EURO!”

  1. beh vogliamo parlare del volo Torino-Alghero del 31 luglio annullato, non si è capito bene perchè??? hanno almeno avuto il buon gusto di avvisare (dopo aver lasciato a terra un sacco di gente qualche settimana prima)….. no comment

  2. Vi consiglio di visionare i costi di tutte le compagnie in questo periodo, andare in Sardegna è improponibile, tornare a casa a trovare amici e parenti diventa sempre più difficile. Il bagaglio è compreso nel costo. La tariffa di continuità Sarda ha un costo sempre più alto di tratte simili, per andare in Sicilia il costo di un viaggio da milano è di 124 andata e ritorno, senza nessun tipo di agevolazione. Quello che fa più male è sentire da un Hostess di terra sarda che io immigrato non ho diritto a nessuna continuità, questo è forse quello che mi ha fatto star peggio. In questo periodo leggo di tutto sull’argomento, qualcuno reputa la continuità un privilegio non giusto, non so quante di queste persone può tornare a casa solo una o due volte l’anno, non vedo privilegi in questo. Per 500 euro quanti andrebbero in Sardegna invece di andare a New York?
    Provo rabbia.

  3. Dalla Sicilia non ho la possibilità di arrivare a Cagliari. Sono costretta ad un viaggio lungo e costoso via Roma o Milano. Oppure in traghetto organizzando con mesi di anticipo e ad un costo proibitivo.

  4. Ciao. Mi trovo nella tua stessa edentica situazione. Domenica ho pagato 329 euro per rientrare a Milano da Cagliari . Sulla pagina meridiana Facebook continuo a scrivere privatamente perché è quello che ti chiedono, molto gentili ma non si conclude nulla. Prima mi dicono se arrivi almeno un ora prima della partenza paghi solo l integrazione, poi cambiano ancora. Continuerò per vie legali perché mi sento davvero offesa e trovo assurdo che su un volo pieno, usino il mio stesso posto per farmelo ripagare a prezzo intero….ti hanno rimborsato quello che hai fatto online?

  5. Stessa situazione anche io….
    E’ ora che ci mettiamo d’accordo tutti insieme
    Se volete contattatemi pure al 3493431404…. non è giusto farla passare liscia

  6. Di seguito potete trovare quello che ho inviato a meridiana
    Buongiorno,
    vi scrivo per segnalarvi un importante disagio che ho subito e l’esperienza del tutto NEGATIVA che mi ha visto direttamente coinvolto a seguito di acquisto biglietto aereo sul sito http://www.meridiana.it:
    A fine luglio 2013 ho effettuato via web dal sito http://www.meridiana.it l’acquisto di un biglietto A/R da Milano a Cagliari con tariffa continuità territoriale (andata 16/08, ritorno 25/08);
    Il giorno della partenza al banco di check-in mi viene comunicato che il biglietto in mio possesso non è valido in quanto la compagnia a inizio luglio 2013 ha separato le tariffe per i residenti da quelle dei nativi (nel caso specifico io sono SOLO nativo) e pertanto in mancanza del titolo è necessario provvedere all’annullamento del biglietto e acquisto di uno nuovo sia per l’andata che per il ritorno, previa disponibilità di posti.
    Chiedo di integrare la tariffa, ma mi viene altresì comunicato che non è possibile rettificare il biglietto già esistente e che NON è possibile neppure procedere a seguito di annullamento alla reimissione automatica del nuovo biglietto in quanto al momento dell’annullamento il posto liberato viene reso disponibile ad un eventuale passeggero già in lista di attesa;
    Sulla base di quanto sopra desidero inoltre richiamare la vostra attenzione su quanto segue:
    – È da oltre 10 anni che acquisto dei biglietti web dal sito http://www.meridiana.it e la nuova pagina web messa a disposizione con la separazione delle tariffe residenti/nativi non contiene un informativa chiaramente definita circa la separazione delle stesse tariffe; la nuova pagina infatti è molto simile a quella esistente prima della separazione delle tariffe e quindi forviante per i clienti che da anni effettuano l’acquisto di biglietti in tariffa continuità territoriale;
    – Prendo atto della separazione della tariffa, ma risulta veramente OPINABILE il fatto che non sia possibile integrare/modificare il biglietto senza dovere rischiare come nel mio caso di poter partire;
    Ritengo invece del tutto INACCETTABILE la gestione dell’assistenza al cliente post vendita attraverso il vostro canale telefonico 892928 a seguito di presa atto delle problematiche di cui sopra.
    Infatti per potere annullare il volo di ritorno (non vi erano altre strade in quanto meridiana non da la possibilità di modificare il biglietto già esistente) ho cercato di contattare il vostro call center telefonicamente e essere inserito “nella lista di attesa” in quanto i voli tra il 23/08 e il 27/08 da web risultano essere tutti completi e io dovevo tornare a Milano tassativamente per il 25/08.
    Da questo contatto emerge:
    – Tempi di attesa oltre i 3 minuti e tariffazione che parte già prima che l’operatore risponda;
    – Durante la chiamata l’operatore per ben due volte e con telefonate differenti mi mette ancora in “attesa” doveva verificare con altri colleghi come potere annullare e contestualmente emettere un nuovo biglietto;
    – In una delle diverse chiamate mentre ero in attesa di potere parlare con l’operatore è caduta la linea è ho pagato SOLO!!!! 2,66 euro per sentire “una musica” di attesa;
    – Finalmente dopo ben due chiamate telefoniche riesco a parlare con l’operatore, “vengo messo in una lista di attesa” e mi viene comunicato che devo richiamare il giorno seguente (non mi viene comunicato nessun codice);
    – Il giorno dopo richiamo, ma l’operatore mi chiede il codice che naturalmente non mi è stato comunicato nella precedente chiamata e pertanto scattano i tempi biblici per potere identificarmi e verificare lo stato della la lista di attesa;
    – La lista di attesa risulta essere disponibile (finalmente….) ma mi viene altresì confermato (solo in questo momento!!) che per la lista di attesa non è possibile usufruire della tariffa NATIVI ma solo di quella a tariffa piena.
    Da cliente ESPRIMO la mia completa insoddisfazione nella gestione dell’assistenza del servizio; considerando i costi telefonici il vostro call center dovrebbe fornire soluzioni efficaci e veloci ai bisogni del cliente (nel mio caso oltre 40 euro di chiamate NON sono bastate a potere annullare una prenotazione ed essere inserito in un nuovo volo); penso infatti che un annullamento e l’emissione di un nuovo biglietto sia una semplice operazione di routine che andrebbe gestita rapidamente.
    Il cliente inoltre dovrebbe avere facilmente accesso ad adeguati servizi di assistenza post vendita;
    Sono convinto che come me molti altri nativi si sono trovati nell’eguale situazione
    Non riuscendo a terminare l’operazione di annullamento / remissione del nuovo biglietto attraverso il vostro call center ho dovuto acquistare un nuovo biglietto web con tariffa nativi anticipando il mio rientro di ben 3 giorni e rinunciando quindi a ben tre giorni di vacanze già pagate solo perché non è possibile gestire un integrazione di tariffa.

  7. Io ho avuto lo stesso disservizio da Verona , ma farò la denuncia alla polizia postale. Perché non esiste che non viene segnalato e la colpa e pure mia! Ho bisogno di più informazioni. Scrivetemi alla mia email mcojana@hotmail.it
    Sono nera. Al call center mi hanno trattato come una visionaria. Non sono riuscita ad avere il rimborso e sto passando la notte di ferragosto buttata all’aeroporto di Verona come una barbona perché il biglietto che costava di meno era per il giorno dopo alle 12:55. Che schifo. Se fosse stato segnalato correttamente avrei acquistato ryan ari da Linate. Per me è una truffa informatica. Facciamo la denuncia tutti insieme. Contattatemi.

  8. Ma chi risiede in Sardegna e sardo?
    E allora chi risiede in Italia e italiano?
    E chi risiede in America e americano?
    Che vergogna!!!!!!!!!!!!

  9. ciao.ho avuto anche io problemi con meridiana nella tratta torino cagliari, dal sito meridiana.it ho acquistato il biglietto a/r con tariffa continuita territoriale in quanto nato a cagliari ,eppure ho seguito le poco chiare indicazioni del sito per i nativi. .ma al ritorno al check-in di cagliari vengo scortesemente invitato a rifare un altro biglietto perché non mi spettava quella tariffa e non era vero che vi sono agevolazioni per i nativi che risiedono all,estero…prendono pure per i fondelli!! il biglietto per torino mi he pure costato 207.00 euro oltre l,altro che gia avevo. proviamo al ricorso..

  10. Stessa cosa e’ capitata a me oggi sul volo Cagliari-Torino!
    Io sono nativa e ho acquistato il biglietto on line ad Aprile 2014
    per nativi…ne sono certa! In quel momento forse residenti e nativi godevano degli stessi privilegi!
    A Giugno (confermato dal presuntuoso che mi ha risposto al call center) hanno cambiato le regole e le stanno applicando in modo retroattivo sostenendo che noi saremo dovuti essere in classe S e non L!!! Ma non sono stata certo io a scegliere la classe… Io avevo solo dichiarato di essere nativa! A 40 minuti dalla partenza con una bimba al seguito ho dovuto pertanto regalare a questa meravigliosa compagnia altri 207 euro…ladri! La mia famiglia non volerà mai più meridiana questo e’ sicuro! Sono interessata al ricorso!

  11. E’ capitata anche a me la stessa cosa sul volo Cagliari-Torino!
    Solo che io ho fatto i biglietti per me e mia sorella, entrambe NATIVE, presso una Agenzia Viaggi di Torino.
    Ho fatto i biglietti A/R Torino-Cagliari-Torino lo scorso 8 luglio. All’andata tutto bene.
    Al ritorno la solerte impiegata al check in di Elmas mi informa che i nostri biglietti NON SONO validi. <Perchè> chiedo incredula. "Ma voi siete residenti?" <No>. Rispondo. <Siamo native e abbiamo chiesto la continuità territoriale> "No. Qui avete il codice L che è quello dei Residenti" <I biglietti sono stati fatti in una agenzia. Noi siamo native e non residenti, come si evince dai documenti che ho fornito all’Agenzia e che Lei ora ha in mano> "Questi biglietti non sono validi. Li dovete rifare" <Guardi che abbiamo già usufruito sia della Compagnia aerea Meridiana, che della continuità territoriale lo scorso mese di febbraio, quando abbiamo dovuto portare la salma della nostra mamma in Sardegna. Non vogliamo fare le furbette che richiedono sconti e/o agevolazioni NON dovute!> Morale: Mia sorella ed io abbiamo dovuto pagare un nuovo biglietto a tariffa intera spendendo 414,24 euro! La Compagnia aerea Meridiana (dopo lunghissime attese) mi ha comunicato che per i NATIVI la continuità territoriale è cessata a fine Giugno 2014. L’Agenzia Viaggi mi ha fatto i biglietti in buona fede, anche perchè il sito della Meridiana NON E’ AGGIORNATO e non è chiaro su questo punto. Ma, sia io che mia sorella riteniamo di aver subito un consistente danno economico. Abbiamo chiesto il rimborso all’Agenzia Viaggi, e siamo in attesa di vedere la fine della questione.

Rispondi a Paola Zucca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *