ALL'UNLA DI ORISTANO IL 3 MAGGIO LA PRESENTAZIONE DELL'ULTIMO LIBRO DI MARCO PORCU "OSPEDALI, CHE FRANA"


di Gian Piero Pinna

Il prossimo 3 maggio, con inizio alle 16,30, nella sala convegni del Centro servizi culturali (UNLA), di via Carpaccio ad Oristano, ci sarà la presentazione dell’ultimo libro di Marco Porcu, “Ospedali, che frana – Cronaca di un degente tra malasanità e burocrazia”. Presenta la serata Andreina Fralleone, mentre i relatori che si confronteranno con l’opera e l’autore, saranno il giornalista Antonio Masala, il medico Antonio Sulis e l’editore Giampaolo Salaris. Il dibattito, sarà moderato dal giornalista Gian Piero Pinna.

Le vicende narrate nel libro, sono la cronaca di un’esperienza ospedaliera che l’autore ha vissuto in prima persona, annotando giorno dopo giorno il vissuto da degente, senza aggiungere o togliere, senza malanimo o acredine, riportando racconti straordinari ed inediti di “compagni di viaggio”, ricchi di storia ed eventi. “Il libro, è una specie di diario di bordo – dice l’autore – fedele ed onesto, la storia dell’ospedalizzato che non accetta di essere un numero di letto e di stanza, offeso nella sua dignità di persona, che combatte il sistema senza isterismo, con logica e filosofia, con abbondante ironia, ricetta che lo aiuta ba risolvere i problemi patologici”.

Quest’ultima opera di Marco Porcu, è come una comunicazione di servizio e un avviso a coloro i quali potrebbero trovarsi nelle sue stesse situazioni e per dare anche degli stimoli  e delle informazioni utili per una degenza più sopportabile.

“La malasanità, è lo specchio dell’esasperata burocrazia – spiega l’autore – ecco perché i tanti affanni, le infinite lungaggini e i disagi che il malcapitato degente deve subire. E tutto ciò, senza armi di difesa e in balia degli addetti ai lavori, che aggiungono ostacoli agli ostacoli, mettendo a dura prova il frastornato paziente che, suo malgrado, è costretto a far ricorso alla sanità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *