LA DONNA NELLA SOCIETA' MODERNA: INIZIATIVA DEL CIRCOLO SARDO DI MOERS IN GERMANIA


di Carla Marroccu

Al circolo sardo di Moers, è stata organizzata una tavola rotonda sul tema “La donna nella moderna società”. Non esiste mestiere che la donna non si adatti a fare, ha iniziato il dibattito così il presidente del circolo Luisa Contu. La distinzione tra uomo e donna è sempre stata individuata nel fatto che la donna è moglie e madre; mentre l’uomo è essenzialmente il capo famiglia, colui che usciva per lavorare, portava i soldi a casa e comandava pretendendo rispetto ed obbedienza assoluta. Carla Marroccu ha rilevato che oggi questo quadro familiare lo si riscontra ancora solo in determinati ambienti sociali, ceti più o meno bassi, nei quali l’uomo non ha lasciato alla donna la libertà di esprimersi fuori dal focolare domestico, non le ha dato l’opportunità di emanciparsi. Per lo più non è difficile vedere famiglie in cui uomo e donna lavorano fuori casa, entrambi con cariche importanti, nelle quali entrambi contribuiscono al bilancio economico della famiglia ed entrambi sbrigano le faccende domestiche in un rapporto di reciproca collaborazione. Ida Luciani ha rilevato che le donne riescono a portare avanti un lavoro di responsabilità con la stessa tenacia e abilità di un uomo, spesso associando ad un lavoro di responsabilità fuori casa la conduzione di una casa e di una famiglia, riuscendo al tempo stesso ad essere moglie, madre e dirigente di azienda. La tavola rotonda si è chiusa con caffè e torta per tutte le partecipanti.

Una risposta a “LA DONNA NELLA SOCIETA' MODERNA: INIZIATIVA DEL CIRCOLO SARDO DI MOERS IN GERMANIA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *