TEMPO DI BILANCI E PROSPETTIVE FUTURE AL CIRCOLO "LA QUERCIA" DI VIMODRONE NELL'ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

al circolo "La Quercia", Carlo Casula (a sinistra) è il Presidente; Giovanni Loi è Presidente Onorario

di Gianni Demartis

Si è tenuta domenica 4 Marzo, l’assemblea dei Soci per l’approvazione del bilancio consuntivo 2012 e di previsione del 2013, del Circolo “La Quercia” di Vimodrone.

Prima di iniziare con l’illustrazione dei bilanci, il Presidente Carlo Casula ha voluto ringraziare in modo particolare i Soci, gli amici, i membri del Direttivo, i Revisori e i Probiviri, per la fiducia concessa e per averlo sostenuto e supportato in questo primo anno di presidenza. Tanto è stato fatto, ha poi proseguito il Presidente, ma tanto ci sarà ancora da fare per far si che questo Circolo, continui a Navigare a testa alta in questo mare che ogni tanto si presenta burrascoso per le Associazioni che rappresentano la Sardegna in Italia e nel Mondo. Molti non sanno, ma quello appena trascorso è stato un anno caratterizzato da una forte incertezza che ha visto più volte il nostro Circolo, assieme agli altri, messi con le spalle al muro e prendere delle decisioni importanti anche in corso d’opera, quando per la maggiore erano già state programmate delle iniziative di un certo spessore. Nonostante ciò, come Direttivo non ci siamo scoraggiati e siamo riusciti a portare avanti tutte le manifestazioni programmate che ci hanno permesso di raggiungere soddisfacenti risultati. Con questo però, non voglio dire che ci sentiamo appagati o che abbiamo raggiunto l’obiettivo, ma semplicemente rimarcare che questo Circolo, da sempre, è stato un Circolo lungimirante e al passo con i tempi, grazie soprattutto alle gestioni dei Presidenti come Giovanni Loi, Gianpiero Fenu e tutti gli altri che negli anni si sono avvicendati e che hanno sempre e solo ragionato per il bene comune di questa Associazione.

Per quanto riguarda l’attuazione delle prossime iniziative, tengo a precisare che come Direttivo, ci stiamo attrezzando per far si che le manifestazioni future siano conglobate in progetti e non programmate come singole fine a se stesse, così come ci è chiesto da chi in parte, ci fornisce quei pochi ma sufficienti contributi che ci permettono di continuare a tenere in vita questo Circolo.  Per questo è utile affermare che ci siamo dimostrati un circolo previdente, dimostrazione ne è il progetto già inserito lo scorso anno con il percorso di avvicinamento al vino che continueremo a proporre nei mesi avvenire. Un altro progetto che affiancherà quello appena citato e approvato la settimana scorsa dal direttivo è quello che ci vedrà protagonisti nella promozione turistica della nostra isola. Prima di passare la parola per l’illustrazione dei bilanci, Casula rivolgendosi ai soci, li ha invitati a essere sempre più parte attiva e propositiva, e non essere semplici protagonisti passivi, per il bene del Circolo la Quercia.Finita la relazione, l’intramontabile Giovanni Loi, ha meticolosamente illustrato nei particolari, sia il bilancio consuntivo 2012 sia il bilancio di previsione 2013, i quali sono approvati ad unanimità dai soci presenti in sala. Finale a sorpresa per lo stesso Loi, che ignaro di tutto, ha ricevuto da parte del Direttivo e con l’approvazione unanime dei soci, la carica di PRESIDENTE ONORARIO per l’impegno e la passione con cui, in tutti questi anni, ha messo a disposizione del Circolo.

Dopo un attimo di comprensibile emozione e dopo aver ringraziato per questo riconoscimento, ritrovando la consueta lucidità, Giovanni Loi ha deciso di dimettersi dalla carica di consigliere del Direttivo (con il quale, ha sottolineato, continuerà con lo stesso impegno a dare il proprio contributo) per lasciare spazio alla giovane Federica Casula, decisione che il Presidente e il Direttivo valuteranno nel prossimo Consiglio. Dall’assemblea è scaturito un grande senso di responsabilità da parte di tutti gli organi che consentono a questa Associazione, di continuare nella sua opera di promozione della Sardegna. La stessa assemblea che, venuta a conoscenza delle difficoltà del Messaggero Sardo nel continuare a svolgere la propria attività, a causa dei tagli della Regione Sardegna, ha accolto favorevolmente l’invito del Presidente Casula, a sostenerlo con un piccolo ma significativo contributo, per non far mancare in questo periodo storico la voce al servizio dell’emigrazione sarda.

Una risposta a “TEMPO DI BILANCI E PROSPETTIVE FUTURE AL CIRCOLO "LA QUERCIA" DI VIMODRONE NELL'ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI”

  1. Desidero far giungere a Giovanni Loi le mie congratulazioni per la sua elezione a Presidente Onorario del Circolo “La Quercia” di Vimodrone. Per la mia lunga conoscenza e amicizia, che mi lega a Giovanni, posso dire che la sua nomina è più che meritata per l’impegno profuso verso il Circolo, ma anche per il suo contributo dato al mondo dell’emigrazione. Colgo l’occasione per fare gli auguri di buon lavoro alla futura consigliera Federica Casula che subentra a Loi. Infine un saluto sincero e l’augurio di sempre migliori affermazioni nell’incarico all’amico Presidente Carlo Casula. Virgilio Mazzei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *