CALCIO: IL CAGLIARI INTERROMPE LA SERIE NERA DI SEI SCONFITTE CONSECUTIVE. PER I ROSSOBLU E' ARRIVATO IL PRIMO SUCCESSO DEL 2013. IN SERIE D, VOLA LA TORRES


di Susanna Musanti

Anche il calcio sardo saluta i lettori di Tottus in pari e lo facciamo salutando il primo successo dell’anno del Cagliari.

SERIE A (Cagliari – 1^ ritorno).

Possiamo dire Cagliari bagnato….Cagliari fortunato. Cagliari che lotta e contro il Genoa conquista la prima vittoria del 2013, dimenticando sei sconfitte consecutive. L’acquazzone non ferma i rossoblu in campo e neanche i tifosi rossoblù sugli spalti, che si stringono alla squadra dopo l’esilio di Parma, che possono festeggiare il settimo gol in campionato di Marco Sau e la rete del glorioso capitano Daniele Conti che sancisce il prolungamento del contratto con il Cagliari. In panchina i rossoblù sono guidati da mister Diego Lopez, assente mister Ivo Pulga, che la scorsa settimana nella gara contro la Lazio era stato allontanato dall’arbitro Orsato. Passatemi un commento, sembra strano che altri allenatori possano urlare e offendere senza essere sanzionati, mentre Pulga paga per la seconda volta, dopo l’allontanamento subito precedentemente nella gara contro la Juventus.

CLASSIFICA: La Juventus conserva la testa della classifica con 45 punti, ma vede assottigliarsi il vantaggio sulle inseguitrici con una sconfitta e un pareggio negli ultimi due turni, seguono la Lazio a 42 e il Napoli a 40.

Serie D (Arzachena, Budoni, Porto Torres, Prog. Sant’Elia, Selargius, Torres – 2^ ritorno).

I primi due turni sono caratterizzati dalla prevalenza dei derby per le squadre sarde. Selargius (19 punti) in ripresa, che guadagna 4 punti in due partite grazie al prezioso pareggio casalingo con la Torres e la vittoria nel derby del campidano contro il Prog. Sant’Elia. Due sconfitte consecutive per la squadra Cagliaritana guidata da Gigi Piras, che si trova al penultimo posto in classifica (14 putni). La Torres prosegue il suo cammino in testa al gruppo, forte dei suoi 41 punti, portando a 6 punti il vantaggio sull’inseguitrice San Basilio Palestrina. Tre risultati utili per il Budoni tra la fine del girone d’andata e i primi due turni di ritorno, che troviamo al nono posto con 26 punti. Due lunghezze dietro l’Arzachena, mentre il Porto Torres (20 punti) deve alzare bandiera bianca nei primi due derby del girone di ritorno con Budoni e Torres

Eccellenza (3^ ritorno).

Olbia e Taloro Gavoi in testa alla classifica con 38 punti. Vittoria di misura per l’Olbia nell’ultimo turno contro il Porto Corallo, mentre il Taloro Gavoi dopo sette vittorie consecutive, viene bloccato sul punteggio di parità dall’Alghero. Altra coppia a seguire in classifica con Latte Dolce e Fertilia con 32 punti. Ultimo posto occupato dal Castelsardo, che nell’ultima giornata ha registrato la quinta sconfitta consecutiva.

PROMOZIONE (Girone A – 3^ ritorno).

Guida il girone il Serramanna con 40 punti, seguito a una lunghezza dal Quartu 2000 che nell’ultimo turno ha superato la Ferrini Cagliari per 3-2. Il La Palma M.U. perde terreno dopo il pareggio con il Barisardo (penultimo). Il Gonnesa chiude il raggruppamento con 10 punti, ma proprio al portiere Roberto Stocchi del Gonnesa va il nostro augurio di un pronto recupero dopo un incidente stradale, che ha coinvolto anche il compagno di squadra Antonio Ferraro (domenica in campo).

PROMOZIONE (Girone B – 3^ ritorno).

46 punti, 11 di vantaggio sulla seconda, la Nuorese nel 2013 riprende a correre e lo fa sempre più veloce. 18 risultati utili consecutivi, 12 vittorie di fila (ultimo il successo per 3-0 sulla Bittese, senza il bomber Palumbo squalificato). Segue il Valledoria (35 punti), fermato nell’ultimo turno dal Codrongianos, poi la  coppia Ardara e Dorgalese a 32 punti protagoniste dello scontro diretto in quest’ultima domenica, con l’Ardara che ha avuto la meglio. Ultima posizione per la Corrasi con 10 punti, lontana sei lunghezze dall’Abbasanta che la precede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *