AD ARBUS L'8 DICEMBRE VA DI SCENA "IL PASTORE ERRANTE" DI E CON GIANLUCA MEDAS

 
di Gian Piero Pinna

Ad arricchire le festività di fine anno ad Arbus, nell’ambito della manifestazione “Natale Insieme”, che come ogni anno propone un ampio calendario di eventi programmati per il mese di dicembre e tra i vari appuntamenti definiti dal Comune di Arbus, ci sarà anche quello con l’Associazione Figli d’Arte Medas, che metteranno in scena lo Spettacolo “Il Pastore Errante”.

Lo spettacolo, con voce narrante e accompagnamento musicale con chitarra classica, avrà luogo sabato 8 dicembre, con inizio alle 18,30 presso il Museo Antonio Corda, in Via Giardini 1.

 Il Racconto, sarà narrato con la solita bravura e maestria da Gianluca Medas, supportato dalla musica dal vivo di Andrea Congia e ripercorrerà il sentiero tracciato da un pastore immaginario, transumante, condannato ad un vagabondare infinito e alla condizione di eterno viaggiatore, che in fondo, è la condizione nella quale ogni uomo si trova a dover percorrere in perenne cammino verso una meta ignota.

Custode e guida del proprio gregge, il Pastore Errante avanzerà nella notte alla ricerca di un riparo e di un rifugio sicuro, ignaro della propria maledizione e inconsapevole del proprio destino. Il suo incedere tra le nebbie, lo porterà all’incontro e confronto coi più disparati personaggi, creature bizzarre e misteriose che coloreranno il suo cammino con un pugno di magia, disegnando così le vicende e tradizioni della Transumanza nel suo volto del Mito, della Leggenda e del Racconto Popolare.

Tale ricca commistione di credenze, suoni, fantasie e sussurri prenderà così vita ad Arbus per voce di Gianluca Medas, intrecciandosi in una fiaba senza tempo cullata dagli arpeggi di Andrea Congia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *