LA 63esima EDIZIONE DELLA "CAVALCATA SARDA": L'APPUNTAMENTO A SASSARI E' PER IL 20 MAGGIO

 
redazione Tottus in Pari

“C’é qualcosa di più profondo del nostro mare”. E’ lo slogan della nuova campagna di comunicazione della Cavalcata Sarda, la manifestazione di costumi e tradizioni dell’isola che domenica 20 maggio rinnova il suo appuntamento per le strade e le piazze del centro di Sassari. L’appuntamento folcloristico, giunto alla 63/a edizione, è stato presentato dal sindaco, Gian Franco Ganau, e dall’assessore Dolores Lai. La Cavalcata affonda le sue radici storiche nel lontano 1899, anno in cui si svolse la prima sfilata organizzata in onore della visita in città del re Umberto I e della regina Margherita. Dopo un lungo periodo di pausa la Cavalcata tornò fra le strade di Sassari 63 anni fa. Quest’anno saranno 64 i gruppi folk provenienti da tutta l’isola, 21 saranno invece i gruppi a cavallo e 250 i purosangue che attraverseranno le vie cittadine. A cavallo ci saranno anche i carabinieri in alta uniforme. Il gruppo ospite quest’anno sarà Esbart Dansaire Fotcoberta di Banyoles (Catalunya). Dal 18 al 20 maggio in piazza Castello arriva l’Enjoy Costa Brava – Pireneu de Girona, la fiera enogastronomica e dei servizi della Catalogna, una mostra del turismo accompagnata da degustazioni e pensata per far conoscere le bellezze turistiche, gastronomiche e culturali della regione spagnola. Anche quest’anno l’ippodromo Pinna ospiterà domenica 20, dalle 16, le pariglie, mentre sabato e domenica sera dalle 18 spazio ai canti e alle danze della Sardegna in piazza d’Italia. Venerdì 18, nella suggestiva cornice dell’altare prenuragico di Monte D’Accoddi, è in programma una sfilata di costumi sardi. Giovedì 17 e venerdì 18 è in programma, invece, la settima edizione di Trimpanu, il festival internazionale di musica etnica con formazioni multietniche con tradizioni sonore provenienti dai diversi angoli d’Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *