ALESSANDRO SAU PARTECIPERA' AL "BERLIN-ISLAND": L'INIZIATIVA NELLA CAPITALE TEDESCA DEL "SARDISCHES KULTURZENTRUM"

immagine di Alessandro Sau

di Alexandra Porcu

Il Sardisches Kulturzentrum di Berlino e il gruppo di lavoro del progetto “Berlin-Island” sono lieti di annunciare che l´artista sardo Alessandro Sau  è stato selezionato dalla curatrice Giusy Sanna e dal team Culturia per essere il primo partecipante del programma di residenze Berlin-Island 2012 per giovani artisti sardi. Dal primo Maggio 2012 al 31 Luglio 2012 Alessandro Sau vivrà a Berlino un’ esperienza formativa e di confronto che ha come obiettivo di promuovere le potenzialità artistiche dei giovani artisti sardi. Berlin-Island – www.berlin-island.net – fa parte del Art Project Agency: un progetto promosso dal Sardisches Kulturzentrum di Berlino in collaborazione con la Regione Sardegna. Alessandro Sau integrerà una squadra di altri 3 artisti internazionali nelle residenze per artisti di Culturia a Berlino. Insieme a lui, infatti,  parteciperanno: Nicolas Pye Canadian, Toronto; Chantal Riekel, London; Rafael Abreu-Canedo, Brasilian. La citta´di Berlino è uno dei centri mondiali della sperimentazione, del mercato e della promozione dell´arte contemporanea. Il progetto ART Project Agency vuole mettere a profitto le specificità e potenzialità della realtà culturale berlinese per rispondere alle particolari esigenze e domande degli artisti sardi.  L´ ART Project Agency è un progetto che intende promuovere l´identità e la cultura sarda attraverso l´arte contemporanea e segue naturalmetne l’eredita di Genau! Sardinia 2010 e Holiday Island 2011. Durante tutto l´arco dell´anno 2012 sono previste attività ed eventi culturali secondo un strategia indirizzata ad accrescere la qualità e il numero delle esperienze professionali dei giovani artisti sardi, nell´ambito dell´arte contemporanea a Berlino e in Germania. L´attività di promozione prevede la collaborazione con figure professionali del settore, la creazione di dossier e progetti specifici e il successivo contatto con gallerie, istituzioni, centri d´arte e spazi indipendenti. Una mostra di fine progetto si terrà a Novembre e avrà come protagonista il confronto tra gli artisti sardi partecipanti al programma di residenza e una stretta selezione a livello europeo di artisti emigrati di seconda generazione. Sara l occasione di verificare una radice culturale comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *