IL RICORDO DELLA FIGURA DI DOMENICO ALBERTO AZUNI IN UNA INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE "IL GREMIO" A ROMA IL 12 NOVEMBRE

Domenico Alberto Azuni

riferisce Antonio Maria Masia

Sabato 12 novembre alle 16,30 nel Teatro Colosseo, in Via di Capo d’Africa 29/a, a Roma il circolo sardo “Il Gremio”, ricorda uno dei padri della Sardegna, Domenico Alberto Azuni (1749 -1827) e il suo pensiero politico e filosofico anche per un’Italia moderna. L’iniziativa de “Il Gremio” rientra nella manifestazzione “Pro Sa Die de sa Sardigna” (2° edizione 2011), che ricorda l’insurrezione popolare del 28 aprile 1794 con la quale si allontanarono da Cagliari i Piemontesi e il vicerè Balbiano in seguito al rifiuto del governo torinese di soddisfare le richieste della componente insulare dell’allora  Regno di Sardegna. Interverranno  gli storici Federico Francioni e  Antonio Delogu dell’Università di Sassari, e Tonino Mulas presidente onorario  Fasi. I lavori sanno coordinati da Gemma Azuni (consigliera del Comune di Roma) e da Antonio Maria Masia. Il programma prevede anche un “reading” e concerto con Giacomo Casti e Matteo Sau di Cagliari, “L’Italia vista dalla luna – 150° di Sardegna” (testi di Gramsci, Lussu, Dessì, Pintor, Fiori, Deledda, Atzeni,  Azuni, e canzoni come Nanneddu meu, Procurade ‘e moderare, Hotel supramonte di Fabrizio de Andrè.

Una degustazione di prodotti sardi  concluderà la manifestazion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *