"FAEDENDE E CANTENDE IN SARDU": PROGETTO DEI CIRCOLI SARDI DELL'HINTERLAND MILANESE DI CINISELLO BALSAMO, PESCHIERA BORROMEO E MAGENTA


di Massimiliano Perlato

Il progetto (già svolto nei circoli sardi di Marchirolo e Como) intende rappresentare un occasione di diffusione e sensibilizzazione della lingua sarda presso comunità territoriale caratterizzate da un elevata presenza di emigrati di origine sarda. Si terranno dei laboratori di sardo nelle scuole con il coinvolgimento dei comuni di Cinisello Balsamo, Peschiera Borromeo e Magenta con la possibilità di scambio culturale con studenti di istituti scolastici della Sardegna invitati a partecipare ai progetti. Si svolgeranno anche degli eventi pubblici con reading di brani in sardo e di autori sardi, momenti musicali che coinvolgeranno le popolazioni. Il tutto si svolgerà nei primi sei mesi del 2011. La filosofia alla base della proposta è quella di andare oltre l’utilizzo del sardo in termini rievocativi o nostalgici e come artefatto di una cultura rimpianta. L’utilizzo del sardo in questo progetto può e deve trovare una collocazione nella vita quotidiana e culturale ma anche scientifica acquisendo una maggiore dignità in qualità di codice comunicativo contemporaneo.  Il laboratorio sulla letteratura sarda rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori dei Comuni coinvolti, verrà fatto con la collaborazione di studenti sardi, prevede l’utilizzo di varie metodologie: momenti di teoria alternati a lavori di gruppo. E’ prevista anche la presenza di ospiti di rilievo in questi incontri, come Elio Turno Arthemalle, attore teatrale e radiofonico e Rossella Faa, cantante. Formatrice del corso sarà Damiana Culeddu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *