NAUFRAGIO TIRRENIA: NOMINATO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO. ANNULLATA LA GARA DELLA PRIVATIZZAZIONE "FARSA"


ricerca redazionale

Tirrenia salva con l’amministrazione straordinaria. Inutile, la richiesta in extremis di Mediterranea Holding a Fintecna di sottoscrivere l’accordo per l’acquisto del gruppo di navigazione e della controllata siciliana Siremar. Nel firmare il decreto, il premier Silvio Berlusconi ha anche nominato commissario straordinario Giancarlo D’Andrea. Per la cordata di imprenditori guidata dalla Regione siciliana, «Fintecna ha preteso l’impossibile» ma «si impegna a proseguire gli sforzi per evitare lo smembramento di Tirrenia e Siremar e rilanciarne la operatività» anche a tutela dei lavoratori «da conservare nella totalità dell’organico». Preoccupati i sindacati che invece temono «lo spezzatino» e chiedono una convocazione urgente al governo. Il deputato sardo Bruno Murgia (Pdl) ha detto che la vicenda della privatizzazione della Tirrenia «si sta trasformando in una farsa». Secondo Murgia la mancata firma del contratto da parte della Mediterranea Holding «da un lato soddisfa perché forse evita una privatizzazione farlocca, dallo Stato a una Regione, dall’altro lato sconcerta perché si continua a danneggiare i passeggeri e soprattutto i sardi». Il vice presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Michele Cossa (Riformatori), ha detto che «l’annullamento della gara è una buona notizia: c’erano infatti tutti i presupposti perchè si perpetuasse una situazione dei trasporti marittimi intollerabile e offensiva per la Sardegna».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *