DALL'ARDIA A "SA OPPEDDA 'E ORO": TRADIZIONALI FESTE SARDE E APPUNTAMENTI DI LUGLIO

Baunei, Ogliastra
Baunei, Ogliastra

di Cristoforo Puddu

La Sardegna è terra di spettacolari feste che custodiscono i segni originali di una tradizione culturale  millenaria. I noti significativi appuntamenti per Sant’Efisio, la Cavalcata Sarda, la Faradda de li Candereri, la Sartiglia e la Sagra del Redentore -che si svolgono nelle quattro Città storiche di provincia- sono fonte di grande richiamo turistico ed attenzione in tutta l’Isola. Innumerevoli  le occasioni di sagre, feste e manifestazioni in tante località, con una importante  concentrazione nell’arco della stagione estiva. L’offerta per il mese di luglio si presenta diversificata ed è caratterizzata dall’Ardia di Sedilo in onore di Santu Antine: rievocazione rituale, tra tradizione e fede, della battaglia fra Costantino e Massenzio combattuta nel 312 d.C. a Ponte Milvio. La sfrenata corsa degli abili cavalieri richiama e coinvolge migliaia di spettatori, in apprensione per le pandelas e gli ardimentosi cavalieri impegnati  in un percorso accidentato e in giri rituali intorno alla Chiesa all’insegna del rischio. Il centro di Ozieri si rivolge invece agli appassionati del classico, con il particolare repertorio della Piccola Orchestra D’archi che propone anche dei brani composti e arrangiati da Daniele Manca e Davide Soddu, rispettivamente Direttore e Primo Violino. Il gruppo di giovani, che nella stagione 2008/2009 si è esibito con successo nei teatri sardi in uno spettacolo con Piero Marras, offre un ricco repertorio di musica contemporanea, jazz, funky, blues, latino-americano, pop e colonne sonore cinematografiche. Anche l’estate baunese, con la sua programmazione di luglio , si sta confermando un evento dell’estate sarda. Gli appuntamenti, organizzati dall’Associazione Estate Navarrese, sono patrocinati dal Comune di Baunei e sostenuti da diverse attività commerciali e popolazione locale che intende rivitalizzare e valorizzare l’unicità di tradizioni e cultura ed attivare la promozione di “sapori-qualità” dei prodotti tipici, per un consolidamento della vocazione turistica nell’area della rinomata frazione marinara. A S. Maria Navarrese, in Piazza Principessa di Navarra, si terranno i concerti della Franco Montalbano Blues Band, dei Doc Sound (originale trio musicale sardo) e di interessanti gruppi emergenti. Per il 18 luglio è programmata la seconda edizione di “Sa oppedda ‘e oro”, concorso enologico riservato alle cantine private dei produttori locali e la Torre Spagnola ospiterà, fino al 21 luglio, le opere pittoriche di “Mary” Marinella Careddu e Nena Fenu.        

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *