MARIA JOLE SERRELI ALLA XIV EDIZIONE DI "MOLINEDDU (SS), ARTE EVENTO CREAZIONE" DAL 15 AL 17 LUGLIO

Molineddu
Molineddu

di Riccardo Mereu

Maria Jole Serreli, pittrice e scultrice nata a Roma e residente a Terralba (OR), dopo la Personale di Londra, e i diversi progetti espositivi in giro per la Sardegna, si appresta ora a partecipare alla XIV edizione dell’happening “Molineddu, Arte Evento Creazione”, in programma anche quest’anno a Molineddu, alle porte di Sassari, dal 15 al 17 luglio prossimi. Presenterà l’istallazione artistica dal titolo “Girotondo”, appositamente da lei creata per l’occasione, e che parteciperà alla grande collettiva d’arte all’interno della manifestazione. Durante la serata inaugurale, il 15 luglio, i musicisti Francesco Saiu e Valter Mascia si esibiranno in una performance musicale all’interno dell’istallazione. Francesco Saiu, ricercatore, musicista e compositore, nasce a Villacidro e vive a Brescia. E’ laureato in Musica Jazz presso il Conservatorio L. Marenzio di Brescia. Suona principalmente la chitarra classica, folk ed elettrica, e nelle performance in solo la chitarra baritono. Ha partecipato a numerosi Festival, collabora con numerosi artisti, lavora principalmente nell’ambito della musica improvvisata e contemporanea. Si esibisce in concerti in tutta Italia e all’estero in diverse formazioni. Il suo nuovo disco di musica contemporanea, intitolato RADICI, è pubblicato per l’etichetta Leccese Dodicilune. Valter Mascia nasce e vive a Sinnai (CA); si dedica esclusivamente al sax soprano; ha studiato presso la Scuola Civica di Sinnai. Suona in diverse situazioni musicali, preferibilmente in collaborazione con attori (Gianluca Medas, Grazia Dentoni, Sabrina Barlini), danzatrici (Spazio Danza di Cagliari) ed altri musicisti nell’ambito della musica improvvisata. Ha collaborato, tra gli altri, con Francesco Saiu, Gei Di Quartet di Juri Deidda, ensemble Forme Sonore di Roberto Dani e New Quartet con Francesco Saiu, Andrea Lamacchia e Andrea Ruggeri.

E’ la prima volta che Maria Jole Serreli partecipa ad un progetto che fonde in se l’arte visiva, in questo caso un’istallazione, e la musica; si tratta del primo seme di una stimolante collaborazione artistica con Francesco Saiu, che sta già dando i suoi primi frutti: ulteriori e interessanti progetti per l’immediato futuro sono, infatti, già in cantiere. L’istallazione “Girotondo” resterà in esposizione permanente negli spazi espositivi di Molineddu.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *