SEMPRE A PROPOSITO DI TRIESTE… STUPENDA POESIA DI UN NOSTRO AMICO: PORTA D'ORIENTE

Il Faro della Vittoria, simbolo storico della città triestina
Il Faro della Vittoria, simbolo storico della città triestina

di Cristoforo Puddu

(OMAGGIO A TRIESTE )            PORTA D’ORIENTE

Mia sconosciuta porta d’Oriente

-alabarda protesa nel mare Adriatico-

ti amavo per Saba da tempo

nell’indefinito sapore di versi

essenziali e profondi come orizzonti

di cielo e di mare abbaglianti

nel pieno di sole e di bora.

Ora traspari elegante in luce mistero

-artica e mediterranea nel mutare dei venti-

e ti offri scoperta come a Biagio Marin

o “indiavolà” come a Virgilio Giotti

ma in pietre aguzze da sardo

ho traccia memoria del Carso

di Brigate dolore di calcari e ginepri.

E dal Molo Audace dilagano in legami

lontani cari nomi d’esodo istriano

di suoni slavi sloveni ebraici

e di epico culto ideale italiano

nell’anima schietta di gente friulana.

Ora mi consegno al tuo vento

alle tue vele dispiegate a sfida

e sottratte alla schiavitù dei remi.

 

*PORTA D’ORIENTE

Saba, Marin, Giotti: Poeti triestini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *