DAL 3 AL 13 GIUGNO, LA "FESTA SARDA" DEL CIRCOLO "NAZZARI" DI BAREGGIO AL CENTRO SPORTIVO DI CORNAREDO IN UN MOSAICO DI FOLK, MUSICA, CULTURA E GASTRONOMIA ISOLANA

una socia volontaria del circolo "Nazzari" di Bareggio impegnata nella 14esima edizione della "Festa Sarda"
una socia volontaria del circolo "Nazzari" di Bareggio impegnata nella 14esima edizione della "Festa Sarda"

di Massimiliano Perlato

Il grande appuntamento con “La Festa Sarda” organizzata dal circolo “Amedeo Nazzari” di Bareggio, raggiunge quest’anno la sua quattordicesima edizione. Si svolgerà dal 3 al 13 giugno presso il Centro Sportivo “Sandro Pertini” di Cornaredo. Il programma è come consuetudine, di tutto rispetto. Come da tradizione, Franco Saddi, presidente del sodalizio e tutto il Direttivo, assicureranno ogni sera a partire dalle ore 19.30, la cena con il menù tipico sardo. Parallelamente alla gastronomia, sarà la musica a farla da padrona. Suoni e canti per tutti i gusti (dal liscio al rock, al latino americano, con spettacoli serali a tema dedicati ai Queen e a Vasco Rossi) che convoglieranno a Cornaredo, numerosissime presenze di sardi e non sardi, giovani e meno giovani. Le congetture non sono banali, ma presentano l’incredibile e suntuoso riscontro ottenuto nei precedenti tredici anni che hanno fatto diventare di primo piano l’appuntamento bramato dal “Nazzari” prima dell’estate. Evidenziando gli appuntamenti principali del programma, va sottolineato come l’apertura toccherà giovedì 3 alle ore 21.30 con l’esibizione del gruppo folk “Amedeo Nazzari”. Il primo week end della “Festa Sarda”, dopo uno spazio per i bambini (sabato 5 alle ore 16) con il gruppo “La baraonda clown”, avrà come momento clou il concerto serale alle 21.30 di Ambra Pintore (già presente lo scorso 2 maggio a “Sa die de sa Sardigna” organizzata dai circoli degli emigrati sardi della Lombardia). La presentatrice televisiva dell’emittente Videolina, proporrà il suo primo lavoro discografico “Murigà”. Domenica 6, preambolo mattutino presso la Parroccha si San Nazzaro e Celso a Bareggio, dove alla Santa Messa sarà presente il gruppo “Sa Oghe de su Coro” diretto dal maestro Pino Martini Obinu, con canti liturgici in sardo. Nel pomeriggio, alle ore 16, si terranno proiezioni di cortometraggi recentemente premiati nel progetto voluto dalla F.A.S.I. (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia), dalla Regione Sardegna e dalla Società Umanitaria – Cineteca Sarda, “Storie di emigrati sardi”. Presenterà il dottor Antonello Zanda, Presidente dell’Umanitaria. Interverranno il regista Marco Pani, vincitore del primo premio per il film “Arturo torna dal Brasile” e Nicola Contini, secondo classificato, con il film “Marie Maria”.

Il fine settimana di chiusura, vedrà l’esibizione venerdì 11 alle ore 21.30 di Giuliano Marongiu che proporrà lo spettacolo “Semu chelos tour 2010” con la compartecipazione di artisti del calibro di Roberto Tangianu, Peppino Bande, Lucia Budroni, Michele Foddis, e il corpo di ballo “Incantos”. Attesissimo sarà l’evento del sabato sera con il concerto di Maria Giovanna Cherchi, cantante etno-folk amatissima dal mondo dell’emigrazione sarda. La stessa artista di Bolotana, sarà presente la domenica mattina, stavolta nella parrocchia di Cornaredo, per accompagnare la Santa Messa con canti della tradizione religiosa isolana.

Per informazioni sulla festa, c’è il sito www.amicidellasardegna.com e l’e mail info@amicidellasardegna.com

3 risposte a “DAL 3 AL 13 GIUGNO, LA "FESTA SARDA" DEL CIRCOLO "NAZZARI" DI BAREGGIO AL CENTRO SPORTIVO DI CORNAREDO IN UN MOSAICO DI FOLK, MUSICA, CULTURA E GASTRONOMIA ISOLANA”

  1. Ho partecipato alla serata che vedeva ospite Maria Giovanna Cherchi,
    Gran bella festa, tanto cibo buono, i soci dei circoli e aiutanti gentilissimi…
    Mai visti tanti sardi in colpo solo…. a atrus annus mellusu!!!!

  2. Nooooooooooooo…… Sono sarda. vivo in Lombardia e non sono riuscita ad andare a Saronno per la Festa della Sardegna…… ufffff
    A s’annu ci enidi

  3. Anch’io presente con la mia famiglia la serata menzionata da Beatrice, invitata dall’amico Gianluca Cotza, bravissimo cantautore che mi auguro di poter ancora risentire anche in questa prossima edizione della bella festa sarda, ciao a tutti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *