DAL "SU NURAGHE" DI BIELLA, SOSTEGNO ECONOMICO A FAVORE DI BAMBINI ORFANI PER SCUOLE DELL'INDIA E DEL VENEZUELA

Biella
La scuola di Khajuraho nell'India del nord

di Giuliana Pedroli Piras

Nelle sale del Circolo Culturale Sardo “Su Nuraghe”, a Biella, si è tenuta una cena a scopo benefico organizzata dall’insegnante di Yoga Angela Fiorella Giordano. Alla serata, improntata alla convivialità e all’allegria, anche grazie all’ottima cucina di Fiorella e delle sue amiche, erano presenti una quarantina di partecipanti. Il ricavato della serata è stato devoluto in beneficienza, suddiviso in tre parti: un terzo sarà consegnato a Padre Georg Mouttahparambilla, della Casa Madre Thomas Vailatt, Missione Salesiana Don Bosco di Bangalore, in Kerala, India del Sud. Oltre alle consuete opere caritative, i fondi inviati sono finalizzati al mantenimento agli studi ecclesiastici di un giovane adottato, aspirante sacerdote che attualmente studia in seminario a Cochin e che tra quattro anni prenderà i voti. Un terzo del ricavato andrà a Suor Maria Giuditta delle Suore Rosminiane di Maracaibo che aiuta fattivamente i “meninios da rua”, i ragazzi più poveri o orfani che vivono nelle Favelas venezuelane. Oltre all’educazione e all’insegnamento è già stato costruito per quei ragazzi un  campo di calcio dove i giovani possono ritrovarsi lontano dai pericoli delle strade che in quei luoghi non sono certo fenomeno raro. Infine, la terza ed ultima parte sarà destinata all’Opera voluta dal Bramino indiano Ram Prakash Sharma, Yogi erudito, sensibile e rimpianto Guru, scomparso lo scorso Settembre. La scuola primaria da lui voluta, appena portata a termine (cinque aule, un dormitorio e una veranda), ha bisogno di opere di completamento ed essendo una scuola completamente gratuita, necessita di aiuti per assicurare ai bambini, veramente poveri tra i poveri, anche assistenza medica, pasti regolari e quant’altro possa servire al loro sostentamento e alla loro educazione.Dopo la scomparsa di Sharma Yogi, i suoi figli, Ram, Narendra e Pappu proseguono l’opera del padre. La scuola si trova a Khajuraho, nel Madhia Pradesh, India del Nord. A disposizione dei partecipanti è stato allestito un mercatino di oggetti indiani e la vendita di libri: “Con gli occhi dell’anima” e “India – La magia del corpo e dello spirito” scritti da Giuliana Pedroli Piras, sostenitrice dell’opera di Sharma Yogi. I due volumi raccolgono foto inedite scattate durante i suoi viaggi in India. Un caloroso grazie al Circolo “Su Nuraghe” nella persona del suo presidente, Battista Saiu, per l’ospitalità e le cortesie usateci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *