LA PRESENZA IN CONSULTA DEL MONDO DELL'EMIGRAZIONE SARDA ORGANIZZATA

L'ufficio di Presidenza con Vittorio Vargiu, Domenico Scala, Giuseppe Dessì, Tonino Mulas
L'ufficio di Presidenza con Vittorio Vargiu, Domenico Scala, Giuseppe Dessì, Tonino Mulas

ricerca redazionale

Nella sua prima riunione d’insediamento la nuova Consulta (che è stata largamente rinnovata rispetto alla precedente)  ha proceduto all’elezione dell’Ufficio di presidenza che, oltre l’Assessore, contempla due vice presidenti e due consiglieri. Le votazioni per la vicepresidenza hanno visto due soli candidati: Tonino Mulas e Domenico Scala, che sono stati entrambi eletti. Il candidato che ha ottenuto più preferenze (13 voti) è stato Domenico Scala, che è diventato vicepresidente vicario. Per quanto riguarda gli altri due componenti dell’Ufficio di presidenza, i candidati erano tre (si potevano esprimere solo due preferenze): sono stati eletti Giuseppe Dessì (che ha ottenuto 20 voti) e Vittorio Vargiu (17 voti). L’altro candidato Pietro Schirru, ha ottenuto 7 preferenze. Al termine delle votazioni gli eletti hanno ringraziato i colleghi per la fiducia loro accordata. La Consulta attuale è composta da 24 consultori, tra rappresentanti degli emigrati, delle associazioni di tutela e dei sindacati, oltre ad un rappresentante del Ministero degli Affari Esteri, mentre restano ancora da nominare i tre esperti da parte del Consiglio Regionale. Alcuni Consultori sono stati confermati, come Domenico Scala, da sempre nella Consulta come rappresentante degli emigrati sardi in Svizzera; Tonino Mulas, presidente della Fasi; Vittorio Vargiu, anch’egli veterano della Consulta come rappresentante dell’Argentina; riconfermati anche Bruno Fois dell’Olanda, Francesco Laconi della Francia, Giancarlo Farris del Perù, Alberto Mario Delogu del Canada e Pietro Schirru dell’Australia. Sono nuovi, ma non certo meno noti per il loro impegno nelle Federazioni e nei Circoli, Serafina Mascia della FASI, Ottavio Soddu del Belgio, Efisio Manai (era già stato consultore) e Alberto Musa della Germania, Raffaele Melis presidente del nuovo circolo di Madrid, Alberto Caschili dei circoli del Brasile. Un rinnovamento c’è stato anche tra i consultori delle Associazioni di tutela: confermato Pino Dessì (ACLI), ritornano Fausto Soru, indicato dall’AITEF, e Giorgio Randaccio (ANFE), che aveva fatto parte della Consulta in una precedente legislatura; nuovi Jan Lai (FILEF), Bonaria Spignesi (ATM – E.LUSSU) e Pierpaolo Cicalò (Istituto “Fernando Santi”). Tutti di nuova nomina i rappresentanti dei sindacati: Maria Eleonora Di Biase (CGIL), Oriana Putzolu (CISL) e Onofrio Napoli (UGL). Il rappresentante del Ministero degli Esteri è Stefano Verrecchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *