Angelo Lino Murtas, promosso dal Commissariato di Cinisello a quello di Milano. Il saluto dell'AMIS

di Massimiliano Perlato (nella foto, Angelo Lino Murtas)

 

Dopo due anni di permanenza a Cinisello Balsamo, il commissario di Pubblica Sicurezza Angelo Lino Murtas, di origini sarde, ha ottenuto una promozione con un trasferimento a Capo del Commissariato Sempione a Milano. Murtas, ha voluto con una cena, ringraziare tutti coloro che nell’esperienza nella cittadina dell’hinterland milanese, lo hanno sostenuto. Presenti alla cena di commiato le autorità locali e tantissime personalità dell’arma non solo di Cinisello Balsamo, ma anche delle località vicine, con cui Murtas, si è spesso ritrovato a collaborare. Anche la comunità sarda di Cinisello Balsamo ha preso parte alla cena, nella figura della Presidente del circolo AMIS, Carla Cividini. "E’ giusto – ha sottolineato Murtas – riconoscere anche il ruolo istituzionale svolto da questa associazione che, mi è sempre stata vicino invitandomi spesso a collaborare alle diverse iniziative proposte per promuovere non solo la cultura isolana ma anche affrontando diverse tematiche sociali di rilevanza". Carla Cividini, ha voluto ricordare il convegno sulla "Criminalità in Sardegna" che ha visto la partecipazione attiva di Angelo Lino Murtas al fianco del Magistrato della Procura della Repubblica di Cagliari, Paolo De Angelis. Ma non solo: da rammentare in occasione delle celebrazioni per la Liberazione del 25 aprile, l’intitolazione a Cinisello Balsamo del "Parco degli Angeli" voluto fortemente da Murtas per ricordare le vittime di mafia ed in particolare degli "angeli" di scorta nelle stragi mafiose siciliane del 1992 ai danni di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. La promessa di Murtas, congedandosi da Cinisello Balsamo, è stata quella di essere ancora a disposizione per ogni evenienza per gli emigrati sardi. L’affetto maturato in questi ultimi due anni, hanno creato un binomio di assoluto rispetto reciproco. Il circolo AMIS nella voce della Presidente, del Direttivo e di tutti i soci, augura un sincero in bocca al lupo al Commissario Murtas per lo sviluppo professionale della sua carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *