Enzo Cugusi, "Il sindaco dei sardi" a Torino, è il nuovo presidente del Kinthales

ricerca redazionale

 

Prima consigliere comunale ora, Enzo Cugusi, nato a Gavoi residente a Torino, è stato eletto presidente dell’associazione dei sardi, nella capitale del Piemonte, dove è funzionario di prefettura. L’associazione è la "Kintales" che è anche il più vecchio dei circoli sardi d’Italia. L’elezione, a grandissima maggioranza, è avvenuta l’8 novembre scorso. Ed è stato subito festa grande per tutti, anche per il predecessore, Pier Ausonio Bianco di Sassari, che ha diretto il sodalizio per 13 anni. Cugusi era il presidente "ombra" del circolo, che vanta quasi quarant’anni di attività, indirizzata alla salvaguardia dei diritti degli emigrati sardi a Torino, alla tutela della loro identità culturale e alla diffusione della cultura sarda nella città industriale. «Obiettivi raggiunti – afferma ora il neo-presidente – se pensiamo alla capacità dimostrata dai sardi-subalpini di cogliere al meglio l’opportunità che si presentava arrivando a Torino: essere accolti, entrare a far parte della cittadinanza attiva, rivendicando diritti e contribuendo alla emancipazione propria e degli associati. I risultati – dice Cugusi – sono sotto gli occhi di tutti: quella sarda, che è la più piccola ma organizzata comunità regionale ha sempre avuto, a Torino, un proprio rappresentante in consiglio comunale». Lo stesso presidente uscente ha posto la necessità del ricambio al vertice di quello che era il mitico "Circolo Emigrati sardi Antonio Gramsci". Pier Ausonio Bianco è attualmente impegnato nell’istituzione del Museo dell’Immigrazione di Asuni. Il riconoscimento a Cugusi è venuto anche perché Enzo Cugusi è da anni consigliere comunale sardo-piemontese considerato il "sindaco dei sardi a Torino". Il circolo conta più di 400 famiglie e svolge attività di servizio ai soci e non solo. Presso la sede di via Musinè, nel caratteristico quartiere "Campidoglio", funziona il bar, il ristorante, la biblioteca, la biglietteria aerea e marittima. Nel circolo, ai soli soci, si vendono anche vini, dolci e formaggi provenienti dall’isola. Vengono svolte anche attività culturali nei teatri e presentati libri. Enzo Cugusi è da sempre un punto di riferimento anche per gli scrittori sardi che partecipano alla "Fiera del Libro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *