La Regione Sardegna (con Cappellacci) alla fiera del libro di Mosca (2-7 settembre)

ricerca redazionale

Una selezione della migliore produzione libraria della Sardegna sarà presente a Mosca in occasione della Moscow International Book Fair/Fiera Internazionale del libro di Mosca, uno dei più prestigiosi appuntamenti internazionali per il mondo del libro, che si terrà nel quartiere fieristico moscovita di VDNK da domani fino al 7 settembre. La presenza italiana, curata dal Centro per la promozione del Libro di Roma, con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministeri del Turismo, degli Affari Esteri in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca, si caratterizza per l’esposizione "IMMAGINE ITALIA, il Libro ambasciatore della Cultura nel mondo" che si pone la finalità – precisano gli organizzatori – di presentare la Cultura Italiana e le sue Istituzioni culturali attraverso i libri. L’esposizione italiana sarà suddivisa in 5 stand. Il primo è quello dedicato ad istituzioni ed enti culturali Italiani, al cui interno sono inserite, tra le altre, pubblicazioni del Ministero degli Affari Esteri, Ministero del Turismo, dell’Accademia Nazionale dei Lincei, della Banca Monte dei Paschi di Siena e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Presente poi lo stand curato dall’ICE – Istituto Italiano per il Commercio con l’Estero – che presenta una serie di pubblicazioni edite in occasione di iniziative speciali e relative al Made in Italy. Fra le Regioni, oltre a quello a disposizione della Regione Sardegna che presenterà un’ampia selezione della sua produzione libraria, saranno presenti anche gli stand delle Regioni Lazio e Puglia.  L’appuntamento a Mosca per il taglio del nastro è previsto alle 12 di domani, mercoledì 2 settembre, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia Vittorio Claudio Surdo. L’ospite d’onore di quest’anno della Moscow International Book Fair/Fiera Internazionale del libro di Mosca sarà l’India.
Lo scorso anno l’appuntamento librario internazionale di Mosca ha registrato oltre trecentocinquantamila visitatori. L’edizione 2009, potrà contare su oltre 1.500, provenienti da 27 paesi.

Trasferta in Russia anche per il presidente Cappellacci. La delegazione è composta dal capo di gabinetto della presidenza Giandomenico Sabiu e dal presidente della Sfirs Antonino Tilocca. In agenda una fitta serie di appuntamenti, programmati negli ultimi mesi, con amministratori e imprenditori locali e l’incontro, in calendario per venerdì, con il sindaco di Mosca Yuri Luzhkov.  Della missione ufficiale della Regione sarda nella capitale russa fa parte anche l’assessore della Cultura, Maria Lucia Baire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *