Da un sardo emigrato a Trieste, vino di qualità "Nuraghe Crabioni" al Vinitaly di Verona

di Angelo Curreli

E’ emerso alla conferenza sull’emigrazione  tenutasi a  Cagliari nel 2008 che i sardi fuori dalla Sardegna, dovrebbero ritornare e partecipare alla ripresa dell’economia Sarda, quindi chi è andato via dalla Sardegna ed ha maturato esperienze nei vari settori economici, dovrebbe mettere l’ esperienza acquisita a disposizione della sua terra e dei suoi abitanti. Detto, fatto, il Presidente del Circolo dei Sardi di Trieste Dottor Augusto Seghene, nativo di Sorso, mosso dal desiderio di fare impresa sul territorio Sardo, ha voluto investire e creare una società vitivinicola denominata  "Tresmontes" Nuraghe Crabioni  che si occupa della produzione di vini di qualità, destinati ad un pubblico attento ed esigente. La peculiarita’ dei suoi terreni particolarmente adatti alla coltivazione della vite e la complicità del clima, sono i punti di forza sui quali l’azienda innesta l’alta professionalità di tecnici e collaboratori esperti del settore e la  dotazione delle più moderne tecnologie di vinificazione. La Tresmontes si è presentata così, come un’azienda moderna ma radicata nel territorio, erede di una tradizione viticola che gli storici collocano intorno al secolo xv e che fa ancora oggi del territorio di Sorso (SS) una delle località della Sardegna a più alta vocazione vitivinicola. I 35 ettari, sui quali sorgono la cantina e le altre infrastrutture, si affacciano sull’incantevole golfo dell’Asinara e ospitano i vigneti selezionatissimi che hanno consentito per adesso la produzione: di due tipi di vermentino d.o.c.; due di  cannonau; un passito ed un Cagnulari. A breve termine nuovi impianti permetteranno a quest’azienda giovane, ma determinata a fare investimenti, di accrescere la produzione con una gamma piu’ ampia di prodotti, tesi  a privilegiare quei criteri di qualità e tipicità che sono i valori aggiunti di un mercato accorto ed esigente come quello Sardo ma che vuole esportare anche  verso i mercati del continente e dell’estero. In quest’ottica  l’azienda  ha partecipato con notevole successo  al Vinitaly 2009 di Verona, prima manifestazione espositiva mondiale del settore e, come affermato dal ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia" occasione ideale per fare il punto su uno dei settori di maggior successo dell’agroalimentare italiano di qualità." Il Presidente Seghene ha affermato che la  Regione Sardegna nonostante l’impegno profuso,  deve ancora fare molto per le aziende sarde poiché si deve superare l’handicap che hanno le nostre aziende rispetto a quelle del resto d’Italia per la  posizione geografica in cui si trovano.  Infatti sostiene  che la qualità del vino di Sardegna non ha nulla da invidiare agli altri vini italiani ed esteri dai nomi altisonanti. La Tresmontes con i suo vini denominati "Nuraghe Crabioni" intende infatti continuare sulla strada della qualità e della promozione  del territorio in modo da  poter raggiungere traguardi  importanti per l’azienda ma anche per il buon nome della Sardegna.

Una risposta a “Da un sardo emigrato a Trieste, vino di qualità "Nuraghe Crabioni" al Vinitaly di Verona”

  1. Buon giorno, mi permetto di segnalare alla redazione che, oltre il Circolo di Trieste, in Friuli – Venezia Giulia, L’Associazione Regionale dei Sardi ha anche una propria sede a GORIZIA, PORDENONE e TOLMEZZO. Basta consultare il Messaggero Sardo.
    A menzus biere
    Antonio Pala – Circolo Sardi “Sebastiano Crispatzu” – Pordenone, vedere anche il nostro sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *