A Biella il 28 gennaio: manifestazione per l'anniversario della conquista di Col del Rosso

di Battista Saiu

  

I Presidenti dell’Istituto del Nastro Azzurro e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma della Provincia di Biella, convocati il 18 gennaio nella sede del Circolo Culturale Sardo "Su Nuraghe", sono stati informati ufficialmente dell’intenzione di fondare a Biella una Sezione dell’Associazione Nazionale Brigata "Sassari". Nell’occasione, sono state valutate le possibilità di svolgere iniziative congiunte nelle ricorrenze solenni, sia nazionali che d’Arma o di Specialità, col fine di aumentare la loro visibilità, dando segni tangibili dell’esistenza delle diverse Associazioni, incoraggiando al contempo la partecipazione dei Soci ed il reclutamento di nuovi. Congiuntamente, si è stabilito di celebrare l’alzabandiera a Nuraghe Chervu alle ore 12.00 della prima domenica di ogni mese, a cominciare dal prossimo marzo 2009. In questo spirito di fraterna e generosa collaborazione, i "Sassarini Biellesi" hanno invitato gli intervenuti a partecipare con i loro labari alle celebrazioni del 28 gennaio prossimo venturo, "anniversario della conquista di Col del Rosso (1918), Giornata della Festa di Corpo e della Bandiera dei Reggimenti Storici della Brigata "Sassari" (151° e 152°)". Il 28 gennaio 1918  la Brigata "Sassari" attacca e conquista le posizioni di Case Melaghetto e Val Fontana. Mentre rastrella Col del Rosso e Col d’Echele, pur subendo un violentissimo attacco nemico, riesce a mantenere le posizioni ed a contrattaccare successivamente con tale furore che il nemico volge a precipitosa fuga. Il Colonnello Giovanni Aprosio, Comandante del 151° cade da eroe e viene decorato con la Medaglia d’Oro al Valor Militare. La Brigata, ed  in particolare il 151° Fanteria, ha l’onore della terza citazione sul Bollettino n. 981 del 30 gennaio 1918.

Programma della Celebrazione – Mercoledì 28 gennaio 2009.

Ore 11.40 Adunata dei "Sassarini" presso l’area monumentale di Nuraghe Chervu. Preparativi per la cerimonia

Ore 11. 50 Arrivo dei Labari dell’istituto del Nastro Azzurro e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma

Ore 12.00 Alzabandiera

– Breve allocuzione del Presidente del Circolo "Su Nuraghe" sul significato della cerimonia

– Breve Cenno Storico a cura del "Sassarino" più anziano (Maggiore Giovanni Manunta)

– Lettura delle Motivazioni delle MM.OO alle Bandiere (Presidente Istituto del Nastro Azzurro)

– Deposizione di una Corona d’Onore ai Caduti della I Guerra Mondiale, a nome dei "Sassarini Biellesi"

– Conclusione della Cerimonia

Ore 17.00 – Nuraghe Chervu

Ammainabandiera informale

(a cura dei "Sassarini" non impegnati in sede)

Ore 18.00 – Sede del Circolo "Su Nuraghe"

Accoglimento Ospiti e Autorità

Presentazione dell’avvenimento (Presidente del  Circolo "Su Nuraghe")

Breve Introduzione Storica (Maggiore Giovanni Manunta)

Proiezione dello sceneggiato televisivo "La Trincea" di Giuseppe Dessì

19.00 – Vino d’onore

Durante tutto l’arco della giornata, sui monitor del Comune (Via Italia) e del Circolo "Su Nuraghe" saranno proiettate foto commemorative della Grande Guerra.

 

Una risposta a “A Biella il 28 gennaio: manifestazione per l'anniversario della conquista di Col del Rosso”

  1. Vi ringrazio tanto. Sono onorata.Vi ho nominato in un mio post sul blog musicamore.blog.tiscali.it Un saluto a tutti

    dalla Cagliaritana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *