Isperende ch'in su 2009

di Salvatore Patatu

 

Ognunu epat bonu su tribagliu,
trigu bundante e bonu laore.
atesu si tratenzat ogni isbagliu,
triunfen meritòrios paghe e amore.

Noellas bonas diat su tzaravagliu,
sa gioventude si fetat onore,
de sa salude s’inventet su cagliu,
su carrarmadu diventet tratore.

Chi sesset ogni òdiu, ogni cuntierra,
in sas domos non b’epat pius afannos.
ausentu epan su male e ogni gherra.

De intragnas malas perdemus sos pannos
sian totu frades sos fizos de sa Terra
campende allegros nessi pro chent’annos.

4 risposte a “Isperende ch'in su 2009”

  1. Deus cherat! Ti potzu invitau a visitai su blog cosa mia? In issu fueddu puru de su Musical chi appu rappresentau in Madrid cun s’agiuda de su Circulu dei is Sardus de Madrid. Su Musical s’intitulat “Aforas sos Sardos! Fortza Paris, Cumplimentos e Bonas Festas a tottusu!.

  2. Conoscevo già la poesia di Tore, avendola letta negli auguri di buone feste che mi ha inviato personalmente e, l’ho riletta con altrettanto piacere nel vostro sito. Ho notato ancora con piacere che lo avete presentato con una

    mia fotografia, presa dal mio sito internet http://www.archeologosardos.it

  3. Mi permito de bos imbiare sas ischedas de sos libros chi apo iscritu in limba sarda logudoresa. Ispero chi fatat piaghere a calicunu. Saludos mannos e augurios de bonas festas e de bon’annu. Nino Fadda. (ndr:LA SCHEDA DI NINO FADDA VERRA’ PUBBLICATA SUL BLOG PROSSIMAMENTE)

  4. Ciao

    auguri da una sarda che abita in lombardia,

    che emozione leggere questo blog!!!

    Bello davvero, complimenti; adoro la mia Sardegna ed i sardi. Auguri di felicità a tutti per tutti gli anni a venire, non solo per il 2009. Augurios de coro!! Grace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *